Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By motogp.com

11 vincitori e nove rookies: questa è la Moto3™ 2020

La categoria cadetta sta scaldando i motori per dare inizio ad una nuova stagione ricca di emozioni, sorpassi e tante sorprese

Tags Moto3, 2020

I giovani protagonisti della Moto3™ sono concentrati sul primo appuntamento dell’anno, il QNB Grand Prix of Qatar, e una cosa è certa: i piloti della classe leggera sono sempre motivati e desiderosi di mettersi in mostra, mettendo in atto gare incredibilmente combattute e avvincenti.

La griglia di partenza vanta ben 11 piloti vincitori di almeno un Gran Premio in passato tra cui Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team), che detiene il primato con 11 primi posti all’attivo, seguito da Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse) che si trova a quota quattro. Albert Arenas dell’Aspar Team ne ha tre, mentre John McPhee (Petronas Sprinta Racing), Tony Arbolino (Rivacold Snipers Team) e Khairul Idham Pawi (Petronas Sprinta Racing) ne hanno due ciascuno. Inoltre troviamo impegnati in questa categoria, Andrea Migno (SKY Racing Team VR46), Jaume Masia (Leopard Racing), Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse), Kaito Toba (Red Bull KTM Ajo) e Sergio Garcia (Estrella Galicia 0,0) con una vittoria a testa.

L’obiettivo dei rookies è quello di mettere in difficoltà i piloti più esperti visto che già durante gli appuntamenti invernali hanno dimostrato di avere le carte in regola per riuscirci. Stiamo parlando di Deniz Oncu (Red Bull KTM Tech 3), il più veloce tra gli esordienti al termine dei tre giorni in Qatar. Il più giovane dello schieramento sarà Barry Baltus (CarXpert PrüstelGP) che verrà sostituito da Dirk Gieger fino a Le Mans visto che non avrà ancora compiuto i 16 anni necessari per partecipare al mondiale. Alcuni nomi sono familiari come quello dell’attuale Campione del mondo Junior FIM CEV Repsol Moto3™ Junior, Jeremy Alcoba (Kömmerling Gresini Moto3), o il vincitore della Red Bull MotoGP Rookies Cup 2019, Carlos Tatay (Reale Avintia Racing). Yuki Kunii (Honda Team Asia) è un’altra punta di diamante del 2020 insieme a Jason Dupasquier (CarXpert PrüstelGP), Maximilian Kofler (CIP Green Power), Davide Pizzoli (BOE Skull Rider Facile.Energy) e Ryusei Yamanaka (Estrella Galicia 0,0) che cercheranno di fare una bella figura alla loro prima esperienza nel mondiale.

Dal 2007, anno in cui Qatar è diventato il primo appuntamento della stagione, è successo una volta di vedere un pilota vincere il titolo in Moto3™ senza salire sul podio a Losail, è stato Mike Di Meglio, che nel 2008 quando arrivò quarto al traguardo su questa pista. In ogni caso, la gara in programma questo fine settimana ci darà un’indicazione per sapere chi saranno i piloti in lizza per la corona iridata. Tre di questi potrebbero essere Toba, McPhee e Fenati, che in passato hanno già assaporato l’emozione di salire sul podio in Qatar nella categoria cadetta.

Sempre concentrandoci su quello che potremmo vedere in Qatar, sarà bene prestare attenzione ai piloti Honda. Dal 2015 ad oggi, gli alfieri della casa alata hanno dominato in questo circuito e l’ultimo alfiere ad aver vinto con una moto che non fosse quella della casa di Tokyo, è stato Jack Miller nel 2014. Tuttavia, Aron Canet è riuscito a infilare la sua KTM sul terzo gradino del podio nel 2019.

Questo è solo un piccolo antipasto in attesa che la stagione della Moto3™ inizi ufficialmente.

Potrai seguire la conferenza stampa che da quest’anno si svolgerà con un formato completamente nuovo, ogni sessione di prova, le qualifiche e la gara LIVE oppure OnDemand.

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!