Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By motogp.com

Moto2™, è tutto pronto per un’altra stagione competitiva

I numeri, i fatti e le informazioni necessari per arrivare preparati al Gran Premio inaugurale della stagione 2020 della classe intermedia

Nel 2019 è iniziata una nuova era per la Moto2™ vista l’introduzione del motore Triumph 765cc che ha messo in scena sfide ricche d’azione e competitività. Il 2020 non sembra essere da meno dato che in questa categoria ci sono piloti che in passato hanno vinto dei titoli mondiali e dei Gran Premi, tutti protagonisti che hanno le carte in regola per aspirare alla corona iridata.

Triumph, un anno di record in Moto2™

Per essere esatti, ci sono tre piloti iridati impegnati nella categoria intermedia: Lorenzo Dalla Porta (Italtrans Racing) campione del mondo in carica della Moto3™, Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo) vincitore dello stesso titolo l’anno prima del toscano e l’ultimo vincitore della categoria 125cc, lo svizzero Tom Luthi (Dynavolt Intact GP), che è anche il pilota più longevo della categoria visti i suoi 33 anni e 184 giorni al via del primo Gran Premio della stagione 2020.

This is Qatar: Lo spettacolo continua!

Prima di sbocciare nel mondiale, Dalla Porta ha vinto il Campionato mondiale Junior FIM Moto3™ nel 2016, mentre Nicolò Bulega ed Edgar Pons (Federal Oil Gresini Moto2) vantano tre titoli complessivi nel Campionato europeo CEV FIM Moto2™, corona conquistata anche da Jesko Raffin. Nella mischia, ci sono tre piloti che si sono aggiudicati il titolo di esordiente dell’anno, i loro nomi? Jorge Martin, Lorenzo Baldassarri (FlexBox HP40) e Bo Bendsneyder (NTS RW Racing GP).

Speed Up, aumenta la competitività in Moto2™

Per quanto riguarda le vittorie, la griglia di partenza della Moto2™ vanta 14 trionfatori che in totale hanno celebrato 67 primi posti. Col campione del mondo in carica, Alex Marquez e il vice, Brad Binder, impegnati nella massima categoria, la strada è libera per gli altri primatisti del 2019 come Luca Marini (SKY Racing Team VR46), Augusto Fernandez (EG 0,0 Marc VDS), Luthi e Baldassarri.

Luthi vanta 17 primi posti ed è il pilota più vincente con un discreto margine dal suo rivale più diretto, Jorge Martin, a quota otto. Focalizzandosi sul Losail International Circuit, lo svizzero ha vinto in Moto2™ nel 2016, Martin si è aggiudicato il primo posto in Moto3™ nel 2018 mentre Baldassarri è impegnato a diventare il primo vincitore di due gare consecutive sulla pista qatariota nella categoria intermedia dai tempi di Jorge Lorenzo che centrò la doppietta nel 2006 e nel 2007 dopo aver mancato la vittoria della gara inaugurale nel 2019 per soli 0,026 millesimi di secondo.

Moto2™ e Moto3™ stanno scaldando i motori

Per quanto riguarda i rookies, sia Dalla Porta che Aron Canet (Aspar Team) sono saliti sul podio l’anno scorso nella gara della Moto3™ e il toscano ha la possibilità di essere il primo esordiente a vincere la prima gara in seguito al passaggio di categoria dalla classe leggera alla categoria intermedia dal 2004, quando a stabilire questo primato ci pensò Dani Pedrosa.

Il primo decennio del mondiale di Moto2™ ci ha offerto tanti momenti memorabili e, visto il grande talento dei suoi partecipanti, le velocità dimostrata in pista durante i test invernali, non c’è dubbio, il QNB Qatar Grand Prix sarà solo il primo di una lunga serie di appuntamenti da non perdere.

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati