Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By motogp.com

Alex Marquez firma un debutto trionfale nella Virtual Race

Il campione del mondo in carica della Moto2™ segue i passi di Biaggi diventando, a suo modo, il vincitore all’esordio in MotoGP™

Tags MotoGP, 2020

Alex Marquez (Repsol Honda Team) conquista una vittoria impressionante alla sua gara d’esordio nella massima categoria in occasione della nuovissima e storica Virtual Race. Il primo #StayAtHomeGP è stato carico di emozioni, grazie a 10 piloti del MotoGP™ che hanno dato spettacolo mentre migliaia di persone si trovano chiuse a casa a causa della pandemia del coronavirus. 

Stay At Home GP: La prima Virtual Race della MotoGP™

Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) parte dalla pole position segnando il miglior tempo della sessione con oltre due decimi di secondo di vantaggio su Francesco Bagnaia (Pramac Racing) e oltre mezzo secondo su Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) a completare la prima fila. 

Il vero spettacolo inizia quando la luce del semaaforoo si spegne. QuartararoAlex Bagnaia sfrecciano verso la prima curva, uno dei punti più spettacolari della pista: la San Donato. El Diablo cerca di prendere vantaggio ma il rischio è troppo alto e finisce a terra perdendo l’anteriore della sua M1. Nel cadere, il francese porta a terra con sé anche il suo futuro compagno di squadra, Viñales

Virtual Race: I momenti salienti

Sia Alex che Bagnaia evitano l’incidente e iniziano a contendersi il comando della gara, con il campione del mondo in carica della MotoGP™, Marc Marquez (Repsol Honda Team), in terza poszione dopo aver resistito alla spinta di Joan Mir (Team Suzuki Ecstar). Da dietro, Quartararo non perde tempo e risale fino al quinto posto superando i due piloti Suzuki: Mir Alex Rins, insieme a Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3). 

Terminato il primo giro, sono ancora Alex Marquez e Bagnaia a contendersi il primo posto continuando a sorpassarsi a vicenda. Ma il colpo di scena si è svolto alle loro spalle. Mir finisce a terra dopo aver tentato di strappare la posizione al suo compagno di squadra, RinsQuartararo, non lontano da loro, prende un altro rischio e rischia di cadere di nuovo. Nonostante il recupero, il francese finisce di nuovo a terra insieme ad Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini). Quartararo ne risente gravemente. 

Al terzo giro, Alex Marquez si allontana sempre di più da Bagnaia che nel frattempo è in testa alla corsa. Il distacco cominciava ad aumentare portandosi a più di mezzo secondo, ma il pilota Ducati non era pronto ad arrendersi. Dietro il piemontese, Viñales stava recuperando dal il suo incidente e aveva Marc Marquez nel mirino dopo aver approfittato di un errore di Rins per conquistare il quarto posto. 

I passi avanti di Maverick vengono poi rallentati quando, dopo aver frenato troppo forte al Correntaio, finisce di nuovo sulla ghiaia. Il pilota ufficiale della Yamaha non nasconde la sua disapprovazione per il suo errore, ma poco dopo torna a riscattarsi. Pochi secondi dopo, anche Marc Marquez cade permettendo così a Viñales di superare l’otto volte campione del mondo e di salire sul podio finale. 

Al penultimo giro, i piazzamenti sul podio iniziano ad essere ipotecati mentre Marc Marquez Quartararo si contendono il quarto posto. È la prima battaglia del 2020 tra i due e finirà a favore del francese dopo un’azzardata ma avvincente manovra alla Casanova-Savelli; nel frattempo, Marquez prova il tutto per tutto all’Arrabbiata 1 con l’intenzione di fermare la fuga del giovane del Petronas Yamaha SRT. 

Alex Marquez, dal canto suo, riesce a gestire la tensione assicurandosi la vittoria con oltre sette secondi di vantaggio e si piazza in testa di un podio completato da Bagnaia ViñalesQuartararo è quarto nonostante il giro più veloce della gara all’ultimo giro prima mentre Marc Marquez completasse la top 5. Rins firma il sesto posto davanti al compagno di squadra Mir, mentre la top 10 viene completata da Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3), Lecuona Aleix

Lo storico #StayAtHomeGP ha messo in scena di tutto. Emozioni, incidenti, duelli e un esordiente che si aggiudica la vittoria. La buona notizia è che non dovremo aspettare a lungo per assistere alla prossima Virtual Race del MotoGP™, poiché anche altre stelle della classe regina del campionato del mondo avranno la possibilità di brillare tra due settimane. 

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!