Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By ¡Cambia el mapa!

Nel 2021 Ducati scommetterà su un altro pilota giovane?

Nel podcast in spagnolo del MotoGP™ Chicho Lorenzo fiuta la possibilità di vedere Jorge Martin con la casa bolognese in futuro

Tags MotoGP, 2020

Borgo Panigale per il momento ha cinque piloti sotto contratto: Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci nel Ducati Team, Jack Miller Francesco Bagnaia nel Pramac Racing e Johann Zarco nel Reale Avintia Racing. Ci sono molte voci di mercato su quello che succederà al termine del 2020 e non solo per quanto riguarda Ducati. La scuderia emiliana infatti non ha ancora annunciato i nomi dei suoi piloti per la prossima stagione. È noto che Ducati abbia provato a ingaggiare piloti di vertice come Marc Marquez e Maverick Viñales. Ora l’attenzione è puntata sulla classe Moto2™Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse, ha recentemente ammesso ai microfoni di Sky Sport Italia di seguire da tempo e da vicino ‘due grandi nomi’, ovvero Lorenzo Baldassarri (FlexBox HP 40) ed Enea Bastianini (Italtrans Racing Team) prima di prendere in considerazione anche lo spagnolo Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo). 

Ducati vede la luce

Ciabatti quindi tiene presente anche il campione del mondo nel 2018 in Moto3™ tra i piloti interessanti per Ducati. “Baldassarri e Bastianini sono senza dubbio due nomi importanti a cui aggiungeremmo anche quello di Jorge Martin. Si tratta di piloti che seguiamo da tanto tempo e che hanno un bel potenziale” spiega il Direttore Sportivo di Ducati Corse prima di chiarire che a causa della situazione attuale questo potrebbe essere uno scenario buono per il 2022. Ciabatti ha ammesso di seguire particolarmente da vicino Bastianini ma ha anche confessato che per la scorsa stagione la scuderia aveva preso in considerazione Baldassarri per un posto in Avintia. 

Ducati, qualcosa di nuovo in Qatar?

Chicho Lorenzo, papà del cinque volte campione del mondo Jorge Lorenzo, ha raccontato di aver parlato di recente con diversi piloti spagnoli e su Martin ha detto: “Sta cavalcando l’onda delle notizie che lo riguardano e che vedono Ducati interessata a lui” un fattore che “potrebbe distrarlo” dalla stagione 2020. Martin è pronto per salire in sella a Ducati o comunque per lo sbarco in classe regina? Chicho Lorenzo ricorda diversi piloti che in passato hanno avuto successo e che si sono adattati velocemente alla massima categoria: “Già alcuni sono stati in grado di fare un rapido salto direttamente dalla Moto3™ come nel caso di Jack Miller”. Lorenzo senior dice inoltre che la mentalità dello spagnolo attualmente impegnato nella categoria intermedia gli ricorda quella di Angel Nieto

Moto2™ Test in Qatar: Chi ha dominato il Giorno 2?

“Martin dimostra di avere alcune cose che ritengo siano molto importanti per un pilota che vuole arrivare lontano nella classe regina: ha una straordinaria fiducia in se stesso, è molto intelligente, le gare che ha vinto nell’anno in cui si è aggiudicato il titolo mondiale in Moto3™ lo hanno confermato e mi ha ricordato addirittura Angel Nieto, anche per quella consapevolezza in termini di strategie, di come è riuscito a metterle in pratica e a farle funzionare” spiega Chicho. 

Il padre dell’ex pilota Ducati aggiunge poi: “Tutti vogliono arrivare in MotoGP™” e che “Non esiste nessun pilota che non abbia questo sogno” per non parlare della possibilità di “Far parte di una squadra ufficiale”. Chicho pensa che ci sia una formula che porti al successo: “Semplicemente tutto sta nel sapere come risolvere i problemi che ti troverai ad affrontare e ovviamente anche per questo è necessario avere un metodo di lavoro: ti imbatti in un problema, lo analizzi, puoi risolverlo oppure no, non ti abbatti ma alla fine e all’improvviso lo superi e passi a quello successivo”. 

Lorenzo imperatore d’Austria

La fiducia di Chicho Lorenzo nei confronti del pilota del Red Bull KTM Ajo è totale: “Credo che Martin abbia le stesse capacità dei migliori. È uno dei vantaggi che hanno i grandi piloti, quello di essere in grado di risolvere i problemi. Per un pilota è molto importante sapere come trovare delle soluzioni, essere creativi, basarsi sui dati e avere tanta fiducia in sé stessi. Questi sono i grandi vantaggi che appartengono a un campione” precisa riferendosi a Martin con la convinzione che sia già sotto l’attenzione di alcune squadre della massima categoria. Dopo le orme lasciate nel 2017 e nel 2018 dallo ‘Spartano’ (Jorge Lorenzo), al termine di questa stagione Borgo Panigale riporrà di nuovo le sue speranze su un pilota spagnolo? 

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!