Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By motogp.com

Lorenzo gonfia il petto: “Veni, vidi, vici”

Il cinque volte iridato rivendica il suo successo virtuale dopo aver partecipato come wildcard al Michelin® Virtual British Grand Prix

Poco più di sei mesi dopo aver annunciato il suo ritiro dal MotoGP™, Jorge Lorenzo vince di nuovo una gara della massima categoria. Quello che sembrava impensabile è diventato realtà, anche se in questo caso si è trattato di un incontro virtuale. Il pluri campione del mondo, attualmente collaudatore della Yamaha, batte il connazionale Tito Rabat (Reale Avintia Racing) nelle fasi finali del Michelin® Virtual British Grand Prix.

Lorenzo torna sul gradino più alto del podio vestendo i colori Yamaha per la prima volta dal Gran Premio della Comunitat Valenciana nel 2016, quando affrontò la sua ultima gara con la M1 prima di diventare pilota ufficiale Ducati. Inoltre, il maiorchino ha rivendicato il suo predominio a Silverstone per la prima volta dal 2013.

Il meglio del Michelin® Virtual British Grand Prix

“Come disse un imperatore romano: ‘Veni, vidi, vici’ – commenta scherzosamente Jorge al termine della la sua vittoria virtuale - Sono arrivato, ho fatto la pole position e ho vinto, ma devo dire che Fabio (Quartararo) oggi è stato molto più veloce di me, ma per vincere la gara bisogna finirle” continua dopo aver sfruttato al meglio la sua partecipazione da wildcard.

La celebre vittoria di Jorge ha un grande merito visto che lo spagnolo è riuscito a recuperare da una caduta fatta all’inizio della corsa in seguito ad un contatto avuto con Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu): “Ce l’abbiamo fatta, anche se sono caduto alla seconda curva. Sono rimasto concentrato e abbastanza veloce. Ho surriscaldato un po’ la gomma posteriore quindi non è stato facile raggiungere Tito, ma alla fine l’ho superato e ho vinto la gara. È stato molto divertente e sono molto felice”.

“In questi giorni ho provato tutte le opzioni di pneumatici. Mi piacevano le sensazioni con l’anteriore morbido e non si è surriscaldato, ma il posteriore medio sì quindi è stato un po’ più difficile da gestire, era al limite. Alla fine si è dimostrata una buona scelta e mi hanno aiutato anche le numerose cadute di Fabio perché altrimenti sarebbe stato difficile superarlo” ammette Lorenzo prima di celebrare la sua prima vittoria virtuale.

Ricorda che il nuovo videogioco ufficiale MotoGP™20 è già disponibile. Clicca qui per acquistarlo!

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand col VideoPass!

Consigliati