Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Parte il conto alla rovescia per i protagonisti della Moto3™

La data del Gran Premio Red Bull de España si fa sempre più avvicina. Gli otto italiani della categoria cadetta sono pronti a dar spettacolo

Ad un mese esatto dal 19 luglio, giorno in cui si disputerà la seconda gara per i piloti della Moto3™e della Moto2™ dopo la lunga pausa causata dalla pandemia di Covid-19, l’adrenalina torna a salire.

Il 2020 ha i riflettori puntati su Tony Arbolino (Rivacold Snipers Team) considerato uno dei piloti favoriti visti i risultati ottenuti negli ultimi anni e consolidata nel corso della scorsa stagione. “Ho bisogno di sentire la pressione che mi genera la gara – ci confessa il milanese - Penso di poter essere competitivo in tutte le piste dove correremo. Sono tutti ciruciti dove in passato ho già ottenuto buoni risultati”. Il metodo di allenamento resto lo stesso ma avere una data d’inizio aumenta la motivazione: “Mi sto preparando spicologicamente per mantenere il livello di fisico alto per tutto il campionato. L’obiettivo è quello di fare tanti podi, vincere il più possibile e poter aspirare al primo posto in tutte le gare”.

Dal 2020, Andrea Migno è tornato a vestire i colori dello SKY Racing Team, squadra con la punterà a tratterà i migliori risultati possibili. “La voglia di tornare a gareggiare è tanta. È positivo per tutti tornare in pista – ci spiega Migno che accoglie con picere le piste che ospiteranno il campionato anche se – Sarà un peccato dover saltare alcune gare storiche come Assen e il Mugello, ma in tanti hanno lavorato sodo per permetterci di poter tornare a gareggiare per il bene di tutto il nostro mondo”. La stagione riprenderà dal Circuito de Jerez – Angel Nieto: “Sarà un anno particolare con un’infinità di incognite e dove sarà importante sbagliare il meno possibile”.

Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) si affaccia ad una nuova avventura con la Husqvarna e ci racconta quanto si sia sentito sollevato dopo aver visto pubblicato il calendario: “È stata una ventata di felicità in questo periodo così oscuro. Penso che sarà interessante correre due volte sullo stesso circuito come accadrà a Jerez, Misano, Red Bull Ringe Valencia perché alla seconda gara ci saranno sicuramente distacchi molto piu ridotti”. Questa stagione sarà particolare per tutti e sarà più difficile che mai fare previsioni ma Romano non si farà trovare impreparato: “Sto continuando l’allenamento in palestra, bici e inoltre mi alleno col kart, col motard e col motocross”.

Riccardo Rossi (BOE Skull Rider Facile Energy) inizia la sua seconda stagione nel mondiale con grande entusiasmo: “Non vedo l’ora di tornare in pista e penso di poter fare la differenza a Le Mans e Brno ma potrei ottenere buoni risultati anche a Misano e a Brno”. In questi mesi di pausa obbligata il genovese non ha mai smesso di allenarsi e l’obiettivo è chiaro per il campionato è ben definito: “Voglio migliorare. In Qatar abbiamo individuato gli aspetti che dobbiamo migliorare, è un buon punto di partenza per progredire. M’impegnerò per stare in zona punti in tutte le gare”.

Stefano Nepa (Aspar Team Gaviota) nel 2020 ha già conquistato un primo posto, quello in occasione del Michelin® Virtual British Grand Prix, si è trattato di una vittoria virtuale ma è pur sempre un buon motivo per guardare con ottimismo ai prossimi appuntamenti reali: “Vorrei conquistare il primo podio nel mondiale. Magari riuscendo ad ottenere anche la prima vittoria iridata”. L’abruzzese ha già abbastanza esperienza per sperare di riuscire nel suo intento: “Conosco tutte le piste dove correremo ma penso che a Misano possa avere una marcia in più ed essere particolarmente competitivo. Bisognerà dare tanto gas ovunque”. La seconda gara dell’anno arriva dopo una lunga pausa durante la quale Stefano si è allenato in palestra e con la moto da cross: “Voglio arrivare preparato, ci saranno molte gare consecutive quindi bisogna essere pronti fisicamente”.

Si presenta alla sua seconda stagione in qualità di rookie dell’anno. Stiamo parlando di Celestino Vietti, pronto ad affrontare il secondo anno consecutivo con lo Sky Racing Team. “È bello tornare, per gradi, alla normale routine delle gare e dei viaggi” ci confessa il torinese. “Tutti conosciamo bene i circuiti in calendario – prima di precisare che – In quelli spagnoli corriamo da anni e abbiamo fatto tanti test, ma vale lo stesso per Misano e per l’Austria, avremo dei dati che ci saranno d’aiuto anche se potrebbero essereci condizioni climatiche diverse rispetto al solito”. Da rookie in carica della categoria, il 2020 sarà un anno importante per confermare ancora una volta il suo potenziale: “Ci stiamo dando molto da fare con l’Academy, oltre alle sessioni in palestra, abbiamo approfittato per fare cross, flat-track al Ranch e test al Mugello e a Misano. Non vedevamo l’ora di poter tornare in sella ad una moto!”

Per Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse) il Gran Premio Red Bull de España segnerà l’inizio della stagoine per il romangolo costretto a saltare il Gran Premio in Qatar dopo essersi sottoposto ad un’operazione: “Sto cercando di recuperare al massimo la spalla perchè ancora mi dà un po’ fastidio quando forzo un po’ di più del normale. Sarà importante arrivare preparati fisicamente perchè sara tutta una tirata”. Per questo motivo il programma di allenamento in queste ultime settimane sarà ancora più intenso, ci spiega Niccolò che ci parla poi dei suoi obiettivi per la stagione: “Mi piacerebbe essere competitivo in tutte le piste, poter lottare per le posizioni che contano ad ogni appuntamento, fare un campionato da protagonista”.

Davide Pizzoli (BOE Skull Rider Facile Energy) è uno dei rookie della stagione e un calendario così intenso di gare complicherà ancora di più la sua impresa iridata: “Non sarà semplice ma è bello tornare a correre”. Nonostante l’assenza di gare, Davide ha mantenuto il programma di allenamento e adesso è il momento di definire gli obiettivi: “Penso e spero di essere competitivo in tutte le piste spagnole e a Misano, le altre piste non le conosco bene - puntualizza il romano – Quest’anno mi piacerebbe confrontarmi col gruppo di testa in gara”.

Interviste esclusive, gare storiche e tanti altri contenuti fantastici: tutto questo col VideoPass!