Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By motogp.com

Alex Marquez, leader della classifica dei rookie

Il catalano lascia Jerez assicurandosi il primo posto nella classifica degli esordienti ma Binder e Lecuona preparano il contrattacco

I debuttanti della classe regina hanno dimostrato tutto il loro potenziale nelle prime gare della stagione disputate al Circuito de Jerez-Angel Nieto. Dopo due Gran Premi consecutivi, siamo riusciti a delineare un possibile scenario di come si svolgerà la lotta per il titolo di Rookie of the year 2020. Per il momento, il leader è Alex Marquez (Repsol Honda Team) che, con i suoi 12 punti è ottavo nella classifica generale del campionato, mentre nella classifica degli esordienti è seguito da Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) che si trova al 18° posto con 3 punti all’attivo mentre Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3) non ha nessun punto visto che non ha completato i primi due appuntamenti del 2020.

Gli highlight del MotoGP™ al GP Red Bull de Andalucía

Il pilota del Repsol Honda ha concluso la prima gara della stagione al 12° posto piazzando le sue ruote davanti a quelle di Binder. Al secondo round, il più giovane dei fratelli Marquez è migliorato ancora piazzandosi in ottava posizione alle spalle del connazione Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing), proprio il pilota che prenderà il suo posto a partire dal 2021. Al momento, Alex è l’unico rookie ad aver incassato dei punti in entrambi gli appuntamenti.

Nel comunicato stampa divulgato dalla scuderia Repsol Honda, l’attuale leader della classifica dedicata agli esordienti spiega: “Il nostro obiettivo era quello di fare un passo avanti rispetto allo scorso fine settimana e lo abbiamo fatto. Aver affrontato due turni consecutivi sullo stesso circuito ci ha permesso di testare diversi aspetti e ne abbiamo approfittato. Il prossimo appuntamento è a Brno, uno dei miei circuiti preferiti. L’obiettivo sarà quello di migliorare ancora di più. È stato un buon inizio di campionato, ma c’è ancora molto da fare”.

GRATIS: Il meglio del GP de Andalucía in super slow motion

Un altro contendente al titolo di Rookie of the Year è il dusafricano Brad Binder che si è distinto durante le prove libere del GP de Andalucía firmando il terzo miglior tempo in FP1. Purtroppo in gara, il sudafricano è inciampato in un incidente di pista col suo futuro compagno di squadra Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3). Il portoghese non è riuscito a riprendere la gara, mentre Binder ha iniziato una fantastica rimonta mantenendo un ritmo incredibile ma, alla fine, un highside alla curva 13 ha infranto tutto il suo recupero in classifica.

Il pilota del Red Bull KTM Factory Racing si trova attualmente con tre punti in classifica generale. Dopo la seconda gara a Jerez, Binder spiega in una dichiarazione pubblicata dalla sua squadra: “Dopo l’incidente con Miguel la mia gara è stata difficile. Ho continuato spingendo al massimo e quando sono arrivato all’ultima curva, ho perso il davanti della mia moto, ho cercato di mantenere il controllo ma ho fatto un highside. Per fortuna sto bene, ci riproveremo la prossima volta”.

Un highside rovina la rimonta di Binder

Infine, il terzo pilota coinvolto in questa classifica è Iker Lecuona. Non sono stati appuntamenti facili per il valenciano quelli al Circuito di Jerez-Angel Nieto. Le alte temperature hanno messo in seria difficoltà il 20enne che ha dovuto abbandonare la prima gara per un calo di zuccheri; il secondo round si è concluso con un zero in seguito ad una caduta. “La settimana scorsa ho avuto problemi con le temperature – spiega lo spagnolo attraverso una nota stampa pubblicata dalla squadra - Nella seconda gara, mi sono battuto con Alex Marquez. Dopo aver fatto un errore, ho cercato di spingere ancora ma alla fine ho perso l’anteriore. Mi dispiace molto per la mia squadra perché stanno facendo un grande lavoro. Cercheremo di migliorare a Brno”. Per il momento, la stagione 2020 di Lecuona si è dimostrata più complessa del previsto ma il 9 agosto, lo spagnolo avrà la possibilità di riscattarsi a Brno dove darà il massimo per rientrare in gioco e aspirare al titolo di miglior esordiente dell’anno.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati