Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
18 giorni fa
By motogp.com

Arenas il riferimento? Occhio a Suzuki

Lo spagnolo guida la classifica iridata della categoria cadetta ma a Brno il portacolori Sic58 Squadra Corse proverà a rubargli lo scettro

Il futuro è imprevedibile ma se parliamo di Moto3™ alcune certezze le abbiamo già. La prima? Senza dubbio questa stagione sarà davvero appassionante. I due Gran Premi andati in scena a Jerez ce lo hanno dimostrato. Se nel primo appuntamento andaluso, il vincitore è stato Albert Arenas (Gaviota Aspar Team Moto3), una settimana dopo è stata la volta di Tatsuki Suzuki (Sic58 Squadra Corse). Chi festeggerà a Brno domenica?

Suzuki vince l’assalto a Jerez in Moto3™

In testa alla classifica c’è ancora lo spagnolo ma il giapponese è staccato di soli sei punti. Facile pensare che il suo obiettivo sia quello di prolungare la striscia vincente inaugurata in Andalusia. Da non sottovalutare però John McPhee (Petronas Sprinta Racing), secondo al GP Red Bull de Andalucía, deve però recuperare dieci punti da Arenas, a sua volta vittima di una brutta caduta quando il britannico è salito sul podio.

Arenas, cade in una curva veloce durante la gara a Jerez

Attenzione però anche all’armata azzurra. Celestino Vietti (Sky VR46 Racing Team) è molto competitivo, lo ha già dimostrato ed è pronto a rifarlo. All’ultima gara è salito sul podio dove però, preso dalla foga per i festeggiamenti, è incappato in un piccolo infortunio alla mano sinistra dove gli sono stati applicati alcuni punti di sutura. C’è chi vuole confermare il ritmo dimostrato a Jerez e c’è chi invece cerca il riscatto. È il caso di Tony Arbolino (Rivacold Snipers Team) e Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team), rispettivamente reduci da un 10° e 12° posto. Insieme a loro c’è colui che ha visto il proprio compagno di squadra vincere e ha una grande voglia di rivincita: Niccolò Antonelli (Sic58 Squadra Corse). Il romagnolo ha vinto la gara a Brno nel 2015 e non c’è dubbio che arriverà in Repubblica Ceca col desiderio di dare una svolta alla sua stagione. Ci riuscirà?

L’anno scorso a Brno è stato Aron Canet a tagliare per primo il traguardo seguito da Lorenzo Dalla Porta e da Arbolino che, nel 2019 a Brno, era scattato dalla pole position. Che sia di buon auspicio anche per l’appuntamento di quest’anno? Scoprilo a partire da venerdì alle 09:00 con la prima sessione di prove libere.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati