Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
18 giorni fa
By motogp.com

Nakagami ci prende gusto e domina la FP1 a Brno

Cinque costruttori in top 5 e i primi 15 piloti sono distaccati da mezzo secondo. Il GP della Repubblica Ceca parte subito alla grande

Il Monster Energy Grand Prix České republiky sarà un appuntamento imperdibile, lo dimostrano i tempi registrati dai protagonisti della MotoGP™ nel corso della prima sessione di libere. Dopo aver confessato di aver studiato i tempi e lo stile di guida di Marc Marquez, Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) domina la prima sessione di libere a Brno dopo aver firmato il proprio miglior risultato in gara a Jerez chiudendo ai piedi del podio.

Il giapponese si piazza al comando della classifica dei tempi registrando un crono da 1’57”353 seguito da Joan Mir (Suzuki Ecstar) e da Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) distaccoto di soli 39 millesimi di secondo dal leader della FP1. Con Honda, Suzuki KTM, troviamo altri due costruttori nelle prime cinque posizioni grazie a Johann Zarco (Hublot Reale Avintia) e a Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP). Lo spagnolo è stato protagonista di una scivolata alla curva 13.

Sesto e settimo tempo per la coppia del Ducati Team, Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci mentre è in ottava piazza Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) seguito dal compagno di marca Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT). Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) è decimo nonostante il dolore al polso fratturato durante il warm up al primo GP affrontato a Jerez.

Chiude in 11° piazza Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) seguitod da Alex Rins (Suzuki Ecstar) che, come Crutchlow è ancora convalescente ma determinato a dare il meglio. Solo in tredicesima posizione l’attuale leader del campionato Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) che si piazza davanti ai piloti del Pramac Racing Jack Miller e Francesco Bagnaia. Il piemontese è scivolato alla curva 1 al termine della sessione senza riportare conseguenze ma dovrà capire quale sia stato il problema per firmare un altro fine settimana da protagonista così come ha fatto nei due appuntamenti a Jerez.

Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) si era piazzato tra i piloti più veloci della FP1 ma si è visto cancellare il suo miglior giro visto che è stato registrato mentre sventolava la bandiera gialla per segnalare la caduta di Bagnaia passando così in16° posizione davanti ad Alex Marquez (Repsol Honda) e Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3). Dal canto suo, Tito Rabat (Hublot Reale Avintia) mentre Stefan Bradl (Repsol Honda), impegnato a sostituire Marc Marquez, chiude la classifica dei tempi.

I primi 10 classificati:
1. Takaaki Nakagami - (LCR Honda Idemitsu) - 1:57.353
2. Joan Mir - (Team Suzuki Ecstar) - +0.011
3. Pol Espargaró - (Red Bull KTM Factory Racing) - +0.039
4. Johann Zarco - (Esponsorama Racing) - +0.107
5. Maverick Viñales - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.212
6. Andrea Dovizioso - (Ducati Team) - +0.279
7. Danilo Petrucci - (Ducati Team) - +0.285
8. Valentino Rossi - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.293
9. Franco Morbidelli - (Petronas Yamaha SRT) - +0.365
10. Cal Crutchlow - (LCR Honda Castrol) - +0.400

Clicca qui per i risultati completi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!