Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By motogp.com

Morbidelli è il più veloce nella FP3 e sogna la pole

Franco vuol fare la differenza così come Zarco che è secondo davanti a Quartararo. 16 piloti in un secondo, che lo spettacolo abbia inizio!

La terza sessione di libere del Monster Energy Grand Prix České republiky ci presenta uno scenario ben chiaro su quello che possiamo aspettarci per la qualifica e per la gara.

Dopo aver concluso la FP2 a sette millesimi di secondo dalla vetta, Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) è leader dell’ultima sessione di libere firmando un tempo da 1’56”037. Autore di quattro partenza dalla prima fila nella massima categoria, a Franco manca ancora la pole position in classe regina e visto il tempo stabilito nella FP3 viene scontato pensare che questo sia il suo fine settimana. In qualifica come in gara ha la possibilità di fare la differenza. Prepariamoci per lo show!

È interessante vedere come Johann Zarco (Esponsorama Racing) si sia adattato alla Ducati. Il francese si conferma come miglior pilota in sella ad una Desmosedici qui a Brno dopo le due sessioni positive del venerdì. Il pilota di Cannes firma il secondo tempo a soli 16 millesimi da Morbido e con 81 millesimi di vantaggio Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT). El Diablo arriva reduce da due vittorie consecutive, dice di non sentire pressioni per dover vincere di nuovo e, al termine della FP2, diceva di dove lavorare su degli aspetti per sentirsi al meglio sulla moto.

Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) firma il quarto miglior tempo sfruttando al meglio tutta la potenza della RC16 mettendo le sue ruote davanti a quelle di Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) a un decimo da Morbido e a soli 10 millesimi dal catalano. Il Dottore chiude la top 5 preparandosi ad affrontare la qualifica con un ritmo positivo che può ancora essere migliorato.

Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) porta, ancora una volta, l’Aprilia in top 10 consolidando i progressi fatti dalla casa di Noale. Firma un ottavo tempo eroico Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) che deve fare i conti con una mano operata meno di due settimane fa ma a Brno, una delle sue piste preferite, riesce comunque a fare la differenza.

Nono tempo per Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) che accede direttamente al Q2 ma dovrà analizzare i dati con attenzione per assicurarsi la partenza dalla prima fila. Decima piazza per Danilo Petrucci (Ducati Team) che evita il Q1, a differenza del suo compagno di squadra Andrea Dovizioso (Ducati Team), 13° alle spalle di Alex Rins (Suzuki Ecstar) che come Cal è ancora convalescente, e a Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu), leader della prima sessione di libere del venerdì.

A Brno non vedremo Francesco Bagnaia (Pramac Racing) che durante la FP1 si è fratturato la tibia e ritentrerà in Italia. Jack Miller è 14° seguito da Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) mentre il suo futuro compagno di squadra Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) scivola e resta bloccato alla 18° posizione dopo aver trascorso un venerdì da grande protagonista.

I primi 10 classificati nella combinata: 
1. Franco Morbidelli - (Petronas Yamaha SRT) - 1:56.037
2. Johann Zarco - (Esponsorama Racing) - +0.016
3. Fabio Quartararo - (Petronas Yamaha SRT) - +0.097
4. Pol Espargaro - (Red Bull KTM Factory Racing) - +0.103
5. Valentino Rossi - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.113
6. Aleix Espargaro - (Aprilia Racing Team Gresini) - +0.146
7. Joan Mir - (Team Suzuki Ecstar) - +0.224
8. Cal Crutchlow - (LCR Honda Castrol) - +0.226
9. Maverick Viñales - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.245
10. Danilo Petrucci - (Ducati Team) - +0.257

Clicca qui per i risultati completi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati