Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
4 giorni fa
By motogp.com

Marini fa sua la leadership e Martin cerca la doppietta

Il pesarese è il nuovo leader della categoria con 78 punti, seguito da Bastianini e da un Martinator affamato di vittorie

Tags Moto2, 2020

Dopo il myWorld Motorrad Grand Prix von Österreich, Luca Marini (SKY Racing Team VR46) è il nuovo capolista in Moto2™ dopo una grande prestazione al Red Bull Ring dove si è piazzato in seconda posizione dietro a un brillante Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo) e davanti al tedesco Marcel Schrötter (Liqui Moly Intact GP). Il pesarese ha ora 78 punti in classifica generale, seguito dal connazionale Enea Bastianini (Italtrans Racing Team) a soli 5 punti di distacco e da Martin a meno 19. Il pilota dello SKY Racing Team VR46 cercherà di restare in testa anche nella prossima gara e di aumentare il vantaggio sui suoi inseguitori.

Moto2™, la gara in 10 minuti

Da parte sua, Martin ha scalato posizioni in classifica generale ed è ora al terzo posto. Dopo aver conquistato la sua prima vittoria in Moto2™ in Austria, il pilota di Madrid ha fatto un’ottima dichiarazione d’intenti per conquistare il titolo e cercherà di regnare di nuovo al Red Bull Ring, dove, ha mostrato un grande ritmo durante tutto il fine settimana e ha dominato la gara con autorità. Bastianini, però, ha perso il vantaggio solo a causa di una caduta che ha innescato poi un incidente dal quale Hafizh Syahrin (Openbank Aspar Team) ne è uscito lesionato. Dopo aver ottenuto due vittorie nel 2020, La Bestia avrà un’altra possibilità di lottare per i primi posti nella prossima gara e cercare di riconquistare il comando.

Ai margini del podio, a pari merito con i 59 punti di Martin, c’è Sam Lowes (EG 0,0 Marc VDS). Dopo aver conquistato il primo podio dell’anno a Brno, il britannico ha dimostrato un grande ritmo durante tutto il fine settimana in Austria ed è arrivato quarto, quindi il suo obiettivo per il prossimo Round sarà quello di tornare sul podio. Dietro al pilota del EG 0,0 Marc VDS troviamo Tetsuta Nagashima (Red Bull KTM Ajo). Il pilota giapponese, che si è avvicinato alla top 10 a Brno, è caduto al Red Bull Ring, se vorrà ancora giocarsi il titolo dovrà dare un colpo di reni perché può ancora puntare in alto ma deve reagire il prima possibile.

Moto2™, tutto è pronto per la gara a Spielberg

Dietro al pilota giapponese, a 12 punti, c’è il rookie Aron Canet (Open Bank Aspar Team). Lo spagnolo è arrivato nono in Austria ed è rimasto nella top 10 per tutta la stagione, dimostrando il suo rapido adattamento alla categoria intermedia. Marco Bezzecchi (SKY Racing Team VR46) è a tre punti da Canet in classifica generale. Il romagnolo si è piazzato terzo nel secondo round della gara a Jerez, alle spalle del compagno di squadra Marini e allo Spielberg è arrivato sesto, quindi è chiaro che cercherà di tornare sul podio.

Xavi Vierge (Petronas Sprinta Racing) ha scalato lino all'ottava posizione e ha un bottino di 36 punti. Ad una sola lunghezza dallo spagnolo troviamo Joe Roberts (Tennor American Racing), decimo nella gara austriaca. Il californiano ha firmato due pole position nel 2020, la prima in Qatar e l’altra a Brno. A chiudere la top 10 della classifica generale c’è Lorenzo Baldassarri (Flexbox HP 40), assente dal podio dalla gara a Losail. Il marchigiano si è qualificato dietro Roberts sul circuito austriaco.

Finora ci sono stati tre piloti in testa alla classifica generale della Moto2™. Marini riuscirà a mantenere il suo vantaggio anche dopo il secondo round in Austria, oppure Bastianini riconquisterà il vantaggio perso nell’ultimo appuntamento? Oppure sarà Martin a prendre il controllo della situazione? Ci libereremo dei dubbi questa domenica 23 dalle 12:20 (GTM+2).

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!