Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
14 giorni fa
By motogp.com

Bagnaia e Crutchlow, protagonisti a Misano!

Il piemontese e il britannico sono idonei per il GP di San Marino, insieme a loro anche altri piloti delle classi leggere ed elettriche

Arrivano buone notizie per Francesco Bagnaia (Pramac Racing) e per Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) nel giovedì che inaugura il Gran Premio Lenovo di San Marino e della Riviera di Rimini, il primo dei due appuntamenti italiani di questa stagione 2020.  

Misano, una nuova terra da conquistare

Dopo aver saltato tre gare per essersi fratturato la tibia durante le libere a Brno, il piemontese può finalmente tornare in azione sulla pista di casa per lui e per la Ducati. Prima di quest’imprevisto, Pecco ha avuto il tempo di dare un segnale chiaro agli avversari: è pronto a battersi per il podio. Ci riuscirà già a questo appuntamento?

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli avrà il piacere di vedere anche il #35 all’opera. Il pilota del LCR Honda Castrol è stato operato al braccio destro per curare la sindrome compartimentale durante la breve pausa tra il secondo GP al Red Bull Ring e il primo round romagnolo. Avendo ottenuto la luce verde dai medici, il pilota di Coventry non si risparmierà per regalare un risultato d’eccellenza alla sua squadra. 

1

Michelin® Rewind: cosa accadde al GP di San Marino nel 2019?

Arriva il via libera dei medici anche per altri protagonisti impegnati in Moto2™, Moto3™ e MotoE™. Per quanto riguarda la classe leggera, avremo la possibilità di rivedere Khairul Idham Pawi (Petronas Sprinta Racing), operato al mignolo della mano destra a fine agosto. Coinvolto in uno spaventoso incidente in Austria, Hafizh Syahrin (Inde Aspar Team Moto2) si prepara per il GP di San Marino, pista dove trova una motivazione extra per ottenere un buon risultato grazie al secondo posto ottenuto nel 2017. Anche Niki Tuuli (Avant Ajo MotoE) può tirare un sospiro di sollievo e avrà la possibilità di riscattare il doppio zero incassato su questa pista un anno fa. Verranno visitati di nuovo nella speranza di ottenere l’idoneità dei medici anche Deniz Oncu (Red Bull KTM Tech3) e Jesko Raffin (NTS RW Racing GP).

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass! 

Consigliati