Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
6 giorni fa
By motogp.com

Quartararo e la Yamaha ritrovano la loro forma migliore

La coppia di piloti del Petronas Yamaha SRT sono in testa nella FP2 seguiti da Pol Espargaro ma nella combinata c’è Viñales nella top 3

Il venerdì del Gran Premio Lenovo di San Marino e della Riviera di Rimini è all’insegna delle conferme. La prima riguarda la competitività dei piloti Yamaha su questa pista, primo tra tutti il leader della giornata: Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT). La seconda è trovare le quattro KTM nella top 10, a ribadire ancora una volta lo stravolgente lavoro svolto dal costruttore austriaco. 

Support for this video player will be discontinued soon.

GP di San Marino: Chi detta il passo del venerdì?

Andiamo con ordine. El Diablo si piazza al comando della classifica combinata con un tempo impressionante da 1’32”189 stabilito negli ultimi passaggi della FP2. Questo colpo di reni permette al francese di superare di Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), secondo nella combinata grazie al riferimento che l’ha visto al comando della FP1Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) è un decimo più lento rispetto al compagno di squadra e termina il venerdì col terzo posto assoluto. Terzo crono nella FP2 per Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) seguito dal rookie della casa austriaca, Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3), entrambi perdono una posizione nella classifica combinata ma sono inseriti solidamente nella top 5 dopo due turni di libere. 

Quinto posto pomeridiano per Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) che scivola al sesto nella combinata. Settimo tempo assoluto per Danilo Petrucci (Ducati Team), il #9 riesce a migliorare il proprio passo rispetto al mattino balzando nella top 10. Seguono il ternano le altre due RC16, quella di Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) è ottavo seguito da Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) mentre Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) si assicura la permanenza nel gruppo di testa ipotecando il passaggio diretto alla Q2

Continua ad accusare problemi di elettronica Andrea Dovizioso (Ducati Team), 11°, davanti al primo pilota HondaTakaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu). Dopo essere stato nelle prime posizioni nel turno mattutino, Johann Zarco (Esponsorama Racing) è 14° incasellato tra i due piloti del Suzuki Ecstar, Alex Rins e Joan Mir

I piloti della massima categoria saranno di nuovo in pista, per l’ultimo turno di libere, sabato 12 settembre alle 09:55

I primi 10 qualificati nella combinata: 

1. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) – 1:32.189
2. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.009
3. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) + 0.178
4. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.287
5. Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3) + 0.486
6. Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.543
7. Danilo Petrucci (Ducati Team) + 0.636
8. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.731
9. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) + 0.746
10. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) + 0.747

Clicca qui per vedere i risultati completi della sessione.  

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!