Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By motogp.com

Arenas non può più sbagliare

Nella seconda gara a Misano, lo spagnolo deve guardarsi dagli attacchi dei suoi rivali, primi tra tutti Ogura e McPhee

Il campionato Moto3™ arriva al Gran Premio TISSOT dell’Emilia-Romagna e della Riviera di Rimini motivato da tutto lo spettacolo messo in scena appena pochi giorni fa al Misano World Circuit Marco Simoncelli. John McPhee (Petronas Sprinta Racing), scattato dalla 17° casella, ha vinto la gara e adesso è terzo in classifica. Ai Ogura (Honda Team Asia) e Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) hanno affiancato il britannico sul podio al termine di una gara che ha visto la caduta del leader del mondiale Albert Arenas (Gaviota Aspar Team). Lo spagnolo conserva il primo posto della classifica con 106 punti ma al prossimo appuntamento sul circuito romagnolo deve e vuole confermare questo piazzamento. Dovrà tenere alta la guardia e non commettere errori. 

GRATIS: Moto3™, l’ultimo giro della gara a Misano

Ogura è secondo a soli cinque punti dallo spagnolo. Il giapponese a Misano è partito dalla pole e ha conquistato il suo quinto podio della stagione. McPhee era reduce da una caduta nel secondo appuntamento del Red Bull Ring e si è rifatto alla grande andando a vincere in Romagna diventando il quinto pilota della Moto3™ a festeggiare in questo 2020. Il britannico è così rientrato pienamente in lotta per il titolo trovandosi ora al terzo posto in classifica. Suzuki non è fuori dalla festa visto che, dopo il terzo posto, si porta a quota 75 punti e il quarto posto in campionato.  

In quinta posizione troviamo Tony Arbolino (Rivacold Snipers Team). Il lombardo è stato protagonista per gran parte della gara che poi lo ha visto perdere alcune posizioni e arrivare sesto alla bandiera a scacchi. Ora per lui si presenta un’occasione importante per rifarsi e per puntare a quel podio di cui avrebbe bisogno per non perdere terreno dai principali avversari. 

Moto3™: Le impressioni della top 3 del GP di San Marino

Sesta posizione in classifica generale per Celestino Vietti (SKY Racing Team VR46) con 66 punti. Il piemontese, reduce dal suo primo trionfo in Moto3™ conquistato al Gran Premio di Stiria, centra uno zero a Misano cadendo dopo poche curve dal via a causa della manovra di Sergio Garcia Dols (Estrella Galicia 0,0) che manda a terra anche Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo). Tra pochi giorni Cele avrà l’occasione di rifarsi e di ritornare in gioco per il titolo. 

Gabriel Rodrigo (Kömmerling Gresini Moto3) è settimo con 59 punti. Nel Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini è partito secondo e ha guidato gran parte della gara prima di portare a casa un piazzamento in top 5. Nel prossimo appuntamento andrà a caccia del primo podio della stagione, un obiettivo che condivide con Fernandez, ottavo nel mondiale. Il pilota del Red Bull KTM Ajo proverà ad agguantare quel podio che desidera tanto. 

Moto3™, che lo spettacolo abbia inizio!

La coppia del Leopard Racing formata da Jaume Masia e Dennis Foggia chiude la top 10. Lo spagnolo ha lottato per la vittoria in occasione del primo Gran Premio di Misano anche se poi un errore all’ultimo giro lo ha fatto scivolare in settima posizione. Foggia chiede al nono posto ma per questo fine settimana punta a tornare sul podio. Attenzione però anche a Jeremy Alcoba (Kömmerling Gresini Moto3), reduce dalla sua miglior prestazione, ovvero un quarto posto. Il debuttante spagnolo sta facendo molto bene nella sua annata di esordio in Moto3™. Tra chi va subito a caccia del riscatto ci sono anche Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team), Andrea Migno (SKY Racing Team VR46) e il pilota di casa Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse), rispettivamente ottavo, 10° e 11° domenica scorsa. 

Il mondiale Moto3™ è più appassionante che mai e questo fine settimana i piloti della classe cadetta avranno una nuova opportunità per guadagnare posizioni in classifica e lottare per il titolo. Arenas riuscirà a conservare la sua leadership? Ogura farà ancora un passo avanti? McPhee vincerà per la seconda volta di fila a Misano? In una stagione così pazzesca può davvero succedere di tutto: un motivo in più per non perdere neanche un istante della gara che scatterà domenica 20 settembre alle 11:00!  

Segui tutte le sessioniguarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenutitutto col VideoPass! 

Consigliati