Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By motogp.com

I momenti più belli di Rossi con la Yamaha

Ripercorriamo alcuni degli eventi più emozionanti della carriera del Dottore con la scuderia di Iwata

Tutto ebbe inizio il 18 aprile 2004 quando Valentino Rossi conquistò la vittoria nel Gran Premio del Sudafrica all’esordio assoluto in sella ad una Yamaha. Da quel momento in poi, è stato un crescendo di successi che hanno visto il pesarese e la casa di Iwata conquistare quattro titoli iridati in classe regina. Un matrimonio durato 15 stagioni e che continuerà anche l’anno prossimo, quando il pilota di Tavullia si trasferirà nella squadra satellite del Petronas Yamaha SRT. Da motogp.com vogliamo ricordare alcuni dei momenti emblematici che hanno visto Rossi e la M1 ufficiale scrivere un capitolo importante della storia del MotoGP™.

2004

Iniziamo questa galleria video con uno dei momenti più belli di tutta la carriera di Rossi, quando vinse a Welkom al suo primo GP in sella alla Yamaha. Nelle fasi finali della corsa batte il suo grande rivale Max Biaggi. Il Dottore è ancora oggi l’unico pilota nella storia del MotoGP™ ad aver conquistato due successi consecutivi con costruttori diversi.

Video Highlights (gara MotoGP)

Dopo aver vinto tre titoli di fila con Honda, Rossi mette a tacere tutti vincendo il quarto consecutivo in MotoGP™ con la Yamaha. Solo il tempo dimostrerà che quella fu solo la prima di quattro corone conquistate con la casa di Iwata.

Valentino Rossi - 2004 World Champion Video

Il pesarese racconta nel dettaglio la sua prima stagione con la Yamaha in un’intervista rilasciata dopo aver messo il sigillo al suo sesto titolo iridato.  

Rossi nella sua prima stagione con la Yamaha

2005

Anno nuovo e... Rossi e la Yamaha vincono il titolo anche nel 2005. Quinta corona mondiale per pesarese in MotoGP™, un traguardo che deve essere ancora raggiunto nell’era moderna della classe regina. Il Dottore porta a casa una nuova gioia iridata a Sepang pur arrivando sotto la bandiera a scacchi in seconda posizione, alle spalle della Ducati di Loris Capirossi.

Fifth in a row for Rossi: Sepang 2005

Valentino Rossi festeggia il suo settimo titolo in modo davvero straordinario in compagnia di Biancaneve e i sette nani.

Rossi celebra il suo 7º titolo con il fan club

Ascolta le parole del pilota pesarese dopo la conquista del nuovo titolo con la Yamaha.

Rossi Campione del Mondo per la 7ª volta

2006

La striscia s’interrompe l’anno successivo. Per la prima volta dal 2000, Rossi non si laurea campione del mondo. Ad avere la meglio a fine stagione è lo statunitense Nicky Hayden. Il 2006 è pieno di alti e bassi per il Dottore e possiamo rivederli tutti qui sotto.

L´anno che Rossi perse il titolo

2007

Altra annata difficile per Rossi che conclude il 2007 in terza posizione, mai così lontano dalla vetta dai tempi del suo esordio nel campionato del mondo avvenuto nel 1996 in 125cc quando si classificò in nono. Però a Jerez, il Dottore riuscì a mettere fine a quella che, fino ad allora, era la sua striscia più lunga di GP disputati senza vincere. Dopo cinque gare lontano dal gradino più alto del podio ci è tornato al sesto tentativo.

Rossi torna a vincere

2008

Il Dottore è tornato. Dopo due stagioni frustranti in cui Rossi e la Yamaha hanno perso contro Nicky Hayden su Honda e Casey Stoner su Ducati, è il momento del passaggio dalle gomme da Michelin alle Bridgestone e del ritorno sul tetto del mondo. Ecco i momenti che lo hanno portato alla vittoria del titolo per l’ottava volta.

Rossi´s 8 steps to his 8th title

Goditi i sette minuti di Rossi che a motogp.com racconta il finale della stagione 2008 ripercorrendo i momenti chiave di quell’annata.

MotoGP World Champion interview with Valentino Rossi

Dici 2008 e si pensa subito al Gran Premio degli Stati Uniti. Rossi contro Stoner a Laguna Seca, alla curva del Cavatappi. Serve aggiungere altro? In questo video del 2018 i due protagonisti dicono la loro su quel momento che ha segnato la storia del MotoGP™.

Rossi, Stoner e il Cavatappi; dieci anni dopo

2009

Di recente è stata votata dai tifosi britannici del MotoGP™ come la gara più bella di sempre: Catalogna 2009. Un altro momento simbolo per Rossi che all’ultimo giro batte il suo compagno di box in Yamaha, Jorge Lorenzo.

10 anni dal duello di Montmeló

Quella manovra al Circuit ha reso quella gara la più amata da molti tifosi in tutto il mondo.

A ninth title for Rossi and another celebration: Sepang 2009

2010

In una stagione segnata dall’infortunio procuratosi tal Mugello, dove si è rotto una gamba, ecco il riassunto di una stagione che il Dottore vorrebbe sicuramente dimenticare.

Valentino Rossi’s 2010 season so far…

Ma, nonostante le avversità, il pesarese si è battuto con tenacia e finalmente è salito sul gradino più alto del podio anche in quella stagione, aggiudicandosi la vittoria in Malesia.

Rossi thrilled with Malaysian victory

Il 2010 ha segnato anche la fine di un’era visto che Rossi lascia la Yamaha per passare in Ducati l’anno. successivo. Dai un’occhiata ai primi sei anni di collaborazione tra il #46 e la Yamaha.

Valentino Rossi’s Yamaha era

2013

Dopo due anni di assenza dal blu della Yamaha, Rossi torna nel 2013 a difendere i colori della casa di Iwata e non ci ha messo molto prima di tornare sul gradino più alto del podio. Dopo oltre due anni e mezzo e, incredibilmente, dopo 46 gare senza aver assaggiato la vittoria, il Dottore taglia per primo il traguardo al TT di Assen.

The Doctor: Back on top of the world

2014

Poco più di un anno dopo, Rossi si aggiudicherà la vittoria in casa, la prima volta in quattro anni, battendo Jorge Lorenzo al traguardo del Misano World Circuit Marco Simoncelli. Date un’occhiata ad alcune immagini del dietro le quinte della vittoria del pesarese.

The Inside Line: Rossi wins again in Italy

“È incredibile vincere davanti a questa folla, a tutti i miei amici, a tutta la mia famiglia” guarda l’intervista post-gara di Rossi dopo aver ottenuto la sua prima vittoria della stagione 2014.

Ecstatic Rossi enjoys special win in front of family and friends

2015

Una delle stagioni più controverse del MotoGP™ di tutti i tempi. Rossi ha mancato il decimo titolo iridato per un pelo, all’ultima gara dell’anno in Valencia. Ecco un riassunto completo di quella. Stagione per il Dottore.

I Piloti 2015: Valentino Rossi

2016

Incredibilmente, a 37 anni e dopo 274 gare in classe regina, Valentino Rossi è ancora grande protagonista. Al Circuito de Jerez - Angel Nieto, l’italiano scatta dalla pole position, è in testa Ad ogni giro e vince la gara.

Infinito Valentino Rossi

2017

Rossi tiene a bada Danilo Petrucci per conquistare la vittoria numero 115 in carriera. Dopo la gara, ha spiegato a motogp.com come ci si sente ad essere di nuovo vincitore trovandosi alla soglia dei 40 anni.

MotoGP Rewind: una sintesi del #DutchGP

2018

Il 2018 conserva una delle statistiche più sbalorditive della carriera di Valentino Rossi. Al 15° giro del Gran Premio di Spagna, raggiunge la quota di 40.075 chilometro percorsi nel mondiale, l’equivalente di un giro completo del mondo.

Passaggio 15 a Jerez, Rossi fa il giro del mondo

2019

Il Gran Premio d’Australia a Phillip Island è stato il 400° della carriera di Valentino Rossi. Abbiamo ripensato ad alcuni dei momenti più belli della sua storia professionale nel MotoGP™ ma traguardo così è davvero incredibile.

Rossi celebre la partenza numero 400!

Nello stesso anno, Rossi si è concesso per venti minuti a Matt Birt per rilasciare un’intervista esclusiva riflettendo sulla sua vita nel paddock negli ultimi vent'anni.

Valentino Rossi racconta i suoi 24 anni di carriera

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!