Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By MotoGP™ eSport

Campionato eSport: il Round 2 si disputa in Austria

Gli 11 finalisti della Global Series del Campionato eSport MotoGP™ 2020 si sfideranno sull’iconico Red Bull Ring

Tags MotoGP, 2020

A prima vista, il pittoresco Red Bull Ring può sembrare il circuito più semplice del MotoGP. Con appena dieci curve e tre lunghi rettilinei, ma i piloti si trovano a fare i conti con curve lente per poi portare le rispettive moto a raggiungere la velocità massima e a fare delle frenate decise.

1

MotoGP™ eSport™ eSport Global Series: Round 2 a Spielberg

Il Red Bull Ring rappresenta una sfida unica. Innanzitutto, è la pista più veloce del calendario in termini di velocità media: il record sul giro è di un minuto 23 secondi e 827 millesimi, per percorreri i 4,3 km ad una velocità media di 183,2km/h, circa quattro più veloce di Phillip Island. I piloti utilizzano l’acceleratore a pieno regime per il 39% del giro.

Qui non c’è spazio per gli errori. Le zone di frenata per entrare alle curve 1, 3 e 4 richiedono una precisione totale. Se non si riesce ad inchiodare il marcatore di frenata, è facile uscire dalla traiettoria corretta rischiando di perdere tempo cruciale, quasi impossibile da recuperare.

Tutto inizia con una curva veloce in salita verso la curva 1 dove si passa dalla sesta alla seconda marcia in un batter d’occhio. È essenziale fare bene l’ingresso curva per presentarsi con determinazione alla terza curva, una delle curve più lente di tutto il calendario.

eSport MotoGP™: Il Round 2 delle Global Series 2020

Poi ci si prepara per affrontare curva 4. Inizia una leggera discesa, è fondamentale frenare con precisione prima di scendere dalla sesta alla seconda marcia portandosi verso la parte interna della pista.

La lunga curva 5 metterà alla prova il controllo dell’acceleratore del giocatore mentre ingrana le marce prima della 6. La prima curva a sinistra della pista, attenzione alle gomme perché potrebbero essere più fredde su questo lato.

Le curve 6 e 7 offrono permettono ai giocatori di dimostrare la propria capacità in curva prima di entrare nella veloce curva 8, un punto chiave per provare dei sorpassi mentre ci si avvicina alla curva 9, in discesa.

1

Top 5 moments from the MotoGP™ eSport Global Series Round 1

Va affrontata in seconda, un’enfasi all’uscita di curva per affrontare la lenta curva 10 con sufficiente aggressività. Come ha dimostrato Dovizioso in gara quest’anno, la manovra perfetta può essere completata solo se eseguita alla perfezione. Assicuratevi di non frenare troppo tardi perché i limiti della pista in uscita di curva devono essere rispettati prima della corsa ad alta velocità verso il traguardo.

I piloti del Campionato MotoGP™ eSport 2020 godranno delle condizioni meteorologiche favorevoli potendosi così sfidare per conquistare la quarta corona dell’eSport.

I fan potranno guardare su motogp.com e esport.motogp.com, su emittenti televisive selezionate e su piattaforme di social media come YouTube  (via the MotoGP™ and MotoGP™ eSport channels), MotoGP™ eSport TwitterInstagram, Facebook (via MotoGP™ and MotoGP™ eSport pages) and Twitch via MotoGP™and MotoGP™ eSport.

Chi vincerà la seconda battaglia della stagione?  Sintonizzatevi venerdì 2 ottobre alle 16:00 (GMT+2).

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati