Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
12 giorni fa
By motogp.com

Smith detta il passo sul bagnato a Le Mans

Il GP di Francia inizia con condizioni ostili per i piloti ma il britannico domina la FP1 seguito da Zarco e Petrucci

In una stagione carica di sorprese possiamo aspettarci ogni tipo di sorpresa e lo SHARK Helmets Grand Prix de France ha già i presupposti per un rimescolamento delle carte in tavola. La prima sessione di libere si svolge sul bagnato, una condizione che alcuni piloti sfrutteranno a loro vantaggio. Tra questi troviamo infatti il britannico Bradley Smith (Aprilia Racing Team Gresini) si piazza in testa alla classifica dei tempi con un tempo da 1’43.804 seguito dal padrone di casa Johann Zarco (Esponsorama Racing) e da Danilo Petrucci (Ducati Team) a 0.220 dal passo del capolista. 

SHARK Helmets French Grand Prix: La conferenza stampa

Dopo la forte pioggia notturna, il tempo a Le Mans non sta migliorando e la FP1 della MotoGP™ FP1 si svolge con una temperatura della pista di 16°, molto bassa. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) è stato il più veloce nella fase iniziale del turno ma, come si può immaginare, tutti hanno pian piano aumentato il ritmo nonostante le condizioni complicate. Andrea Dovizioso (Ducati Team) ha poi preso il comando della classifica dei tempi a circa 10 minuti dal termine della sessione. 

Anche Jack Miller (Pramac Racing) si è avvicinato alla vetta della classifica dei tempi prima di essere raggiunto dal compagno di squadra Francesco Bagnaia e, a quel punto, le Desmosedici occupavano le prime tre posizioni della sessione di libere. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) prova a lanciare la sfida alle Ducati ma deve accontentarsi di concludere la sessione al sesto posto. Anche Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), ad inizio turno, ha segnato il giro più veloce della session battendo il riferimento di Petrucci

A otto minuti dalla fine, Miller torna in testa aumentando la propria fiducia ad ogni giro. Petrucci torna a precedere l’australiano terminando il turno rispettivamente in terza e quarta piazza seguiti da Dovizioso e Viñales. Ma è stato nei momenti decisivi che Smith è partito alla ribalta per assicurarsi il primo tempo seguito a un decimo e mezzo da Zarco

MorbidelliValentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP), Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) e Pol Espargaro completano la top 10 racchiusa in 0.956, niente male soprattutto considerato che il turno si è svolto sul bagnato. Il leader del campionato Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) è 18° a 2”690 secondi da Smith

Nonostante una condizione della pista complicata, non ci sono state cadute, ma come cambieranno i tempi nelle FP2? Si abbasseranno o resteranno gli stessi? Lo scopriremo alle 14:10 quando la classe regina tornerà in pista. 

I primi 10 classificati nella FP1:
1. Bradley Smith - (Aprilia Racing Team Gresini) - 1:43.804
2. Johann Zarco - (Esponsorama Racing) - +0.154
3. Danilo Petrucci - (Ducati Team) - +0.220
4. Jack Miller - (Pramac Racing) - +0.328
5. Andrea Dovizioso - (Ducati Team) - +0.344
6. Maverick Viñales - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.376
7. Franco Morbidelli - (Petronas Yamaha SRT) - +0.637
8. Valentino Rossi - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.707
9. Cal Crutchlow - (LCR Honda Castrol) - +0.850
10. Pol Espargaro - (Red Bull KTM Factory Racing) - +0.956

Clicca qui per vedere i risultati completi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati