Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By Nick Harris

Nessuno avrebbe scommesso su Danilo o Alex

Nick Harris, ex commentatore del MotoGP™ ricorda altre vittorie di piloti che inaspettatamente vinsero il GP a Le Mans

Neanche il mio grande amico dello Yorkshire avrebbe pensato di scommettere sulla magnifica vittoria di Danilo Petrucci a Le Mans. Il mio amico aveva conosceva bene questa pista e come la maggior parte degli inglesi, anche lui era particolarmente attento ai suoi soldi. 

MotoGP™: La gara del Gran Premio di Francia in 10 minuti

Era la persona più esperta che abbia mai conosciuto con un amore così grande per il MotoGP™ ma Danilo e Alex Marquez hanno colto di sorpresa anche lui oltre che tutti noi domenica. Sono abbastanza sicuro che le probabilità sarebbero state impressionanti per quello che è successo con la pioggia, il freddo e la gara sul bagnato di Le Mans

La seconda vittoria di un Gran Premio di Petrucci arriva in quella che era stata, fino a quel momento, una stagione al di sotto di ogni aspettativa per il poliziotto. Invece, è stato il primo podio in MotoGP™ per Alex Marquez, ex campione del mondo in Moto3™ e attuale campione del mondo della Moto2™. Solo quattro famiglie di fratelli hanno ottenuto il primo podio nella storia di questo sport. I fratelli argentini Eduardo e Juan Salatino, nei primi anni 60’ conquistarono il podio nel loro Gran Premio di casa. Eduardo arrivò terzo nel 1962, mentre Juan conquistò due secondi posti nel 1961 e nel 1962

L'omaggio del MotoGP™ a Nick Harris

Il trio più famoso di fratelli sul podio sono stati i giapponesi Aoki. Sia Nobuatsu, un vincitore di un GP in 250cc, che Takuma si sono aggiudicati il secondo posto nella classe regina come miglior risultato. Anche il fratello minore Haruchika raggiunse la gloria in classe regina ma è meglio conosciuto per i suoi due titoli mondiali in 125cc. Il fratello maggiore Aleix Espargaro ha conquistato il suo unico podio nella massima categoria grazie a secondo posto ad Aragon nel 2014, mentre il fratello minore Pol ha conquistato il primo podio per la KTM a Valencia nel 2018 e poi è arrivato terzo a Le Mans quest’anno. Nonostante questi due titoli mondiali, Alex Marquez ha sempre vissuto all’ombra del fratello maggiore Marc95 podi in classe regina per il primogenito, tra cui 56 vittorie, dicono tutto, ma Alex è fuori strada. Forse la sorpresa più grande di tutte, domenica, è che la Honda si è assicurata il primo podio della stagione. È il periodo più lungo in cui sono rimasti senza un podio da quando sono tornati alle competizioni nel mondiale nel 1982

Le Mans e il circuito Bugatti hanno sempre prodotto risultati sorprendenti. La mia prima visita non fece eccezione. Imparai molto. Era molto freddo e ricordo di essere passato dalla periferia al grande raccordo anulare di Parigi di un Venerdì Santo. Impiegai più di sei ore per raggiungere la leggendaria località nel 1983 dall’aeroporto Charles Le Gaulle ma ne valse la pena. In un freddo pomeriggio gelido di inizio aprile, il pilota britannico Alan Carter vinse la gara della 250cc diventando all’epoca il più giovane vincitore di un Gran Premio di sempre. Era partito dalla 31° posizione in griglia. Un anno dopo il suo compagno di squadra della Yamaha 250cc era un certo Wayne Rainey che vinse tre titoli mondiali in 500cc. Purtroppo per AlanLe Mans rivelò essere la sua unica vittoria di un Gran Premio. 

Doohan ipotizza: perché Marc Marquez tornò in Andalusia?

Torniamo al mio amico dello Yorkshire. Ci sedemmo in sala stampa a Le Mans nel 2007, lui guardò fuori dalla finestra le nuvole dicendo che l’australiano Chris Vermeulen avrebbe potuto vincere il suo primo Gran Premio portando alla Suzuki la prima vittoria in sei anni. Quando qualcuno controllò le quotazioni, davano 36 a 1 per una puntata del genere, lo convinsi ad aprire il suo primo conto scommesse su internet e a prendere i soldi dalla sua tasca. Quando Vermeulen si scatenò conquistando una comoda vittoria, in quelle difficili condizioni, ci preparammo per una grande uscita domenicale per celebrare la sua vincita prima di andare a Parigi il giorno dopo. Fu sufficiente per un solo giro di bevute la vittoria di quella scommessa. Aveva messo la principesca somma di una sterlina per la vittoria di Vermeulen, ma non dimenticate che è dello Yorkshire

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati