Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Marini inizia a sentire la pressione?

Il pesarese lascia la Francia a mani vuote e assiste all’avanzata di Bastianini, Bezzecchi e Lowes. La doppietta ad Aragon sarà cruciale

Luca Marini (SKY Racing Team VR46) resta in testa alla classifica della Moto2™ con 15 punti di vantaggio su Enea Bastianini (Italtrans Racing Team), ma la tappa a Le Mans è stata davvero complicata per il pesarese. Protagonista di un brutto highside il venerdì, la qualifica e la gara di Maro sono state compromesse dal suo non essere al massimo della forma fisica ma domenica ha comunque tagliato il traguardo, in 17° posizione, senza punti. La situazione adesso è chiara: dovrà reagire al MotorLand

Lowes torna sul gradino più alto del podio dopo quattro anni

Bastianini, dal canto suo, ha già collezionato tre podi ad Alcañiz quando correva in Moto3™, mentre l’anno scorso è arrivato 24° ma ora vuole fare un passo avanti, soprattutto dopo il difficile GP di Francia. Chi invece si sta dimostrando incredibilmente costante, quello è Marco Bezzecchi (SKY Racing Team VR46) che anche a Le Mans è tornato sul podio portandosi a meno 20 punti dal compagno di squadra consolidando la terza piazza in classifica generale.  

Bezzecchi, con 130 punti all’attivo, si trova però ad avere solo due punti di vantaggio su Sam Lowes (EG 0,0 Marc VDS) vincitore della tappa francese. Il britannico di porta così a 22 lunghezze da Marini e, sapendo cosa vuol dire vincere ad Aragon, non sarà affatto da sottovalutare. Infatti, domenica scorsa è tornato a trionfare per la prima volta dopo quattro anni e indovinate un po’? L’ultima vittoria risaliva al 2016, quando conquistò il MotorLand.  

Marini fa un highside ed è bandiera rossa a Le Mans

Resta un po’ più lontano dalla lotta per il titolo Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo), quinto in campionato, seguito dal suo compagno di squadra Tetsuta Nagashima. Lo spagnolo cercherà comunque di giocare un ruolo importante ad Alcañiz per dimenticare l’ultimo incidente avuto in Francia e poter così festeggiare l’annuncia del suo passaggio al Pramac Racing con un podio, meglio ancora se fosse una vittoria. 

Tom Luthi (Liqui Moly Intact GP), nel frattempo, cercherà di mettere a frutto la sua esperienza per recuperare posizioni in classifica visto che al momento si trova al settimo posto seguito da Joe Roberts (Tennor American Racing), Remy Gardner (Onexox TKKR SAG Team) e Aron Canet (Inde Aspar Team Moto2) a completare la top 10. L’americano cercherà la sua ricompensa dopo la rimonta fatta a Le Mans dove si è aggiudicato la pole position ma poi è scattato dal fondo dello schieramento in seguito ad un problema avuto nel cambio gomme prima di iniziare la gara ma, nonostante questo, è arrivato sesto al traguardo. Canet invece è stato operato al mignolo della mano sinistra, l’operazione si è conclusa con successo ma non lo vedremo in azione ma a sostituirlo ci penserà il connazionale Xavi Cardelus

I momenti chiave della gara della Moto2™

Ovviamente, quella al MotorLand sarà una grande opportunità per ottenere un buon bottino di punti per Jorge Navarro (Termozeta Speed Up) o per Lorenzo Baldassarri (FlexBox HP 40) che farà il possibile per ritrovare il massimo della forma nelle ultime battute del 2020 prima di tornare nel MV Agusta Forward Racing. Nicolò Bulega (Federal Oil Gresini Moto2) e Lorenzo Dalla Porta (Italtrans Racing Team) non vorranno essere da meno e daranno il massimo per stare nella parte alta della classifica dei tempi. La gara del Gran Premio Michelin® de Aragon della Moto2™ prenderà il via domenica 18 alle 12:20

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati