Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
12 giorni fa
By motogp.com

Alex Marquez detta il passo nella FP1 del GP de Teruel

Lo spagnolo domina il turno inaugurale al MotorLand nonostante un’uscita di scena a fine sessione. Naka è secondo davanti a Mir a Bradl

Il venerdì del Gran Premio Liqui Moly de Teruel inizia in modo strepitoso per la casa alata. Dopo il secondo podio consecutivo, Alex Marquez (Repsol Honda Team) torna alla carica piazzandosi in testa alla classifica dei tempi con un giro da 1:48.184 pur scivolando alla curva 17 a pochi secondi dal termine del turno. Alle spalle del campione in carica della Moto2si piazza Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) fresco di rinnovo con HRC, mentre Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) è terzo a otto decimi dal capolista. Che quella del MotorLand fosse una pista amica per la Honda non era un segreto e a ribadirlo ci pensa Stefan Bradl (Repsol Honda Team) portandosi al quarto posto in un turno dove, in fin dei conti, le quattro RC213V sono tutte nella top 10.

Quinto tempo provvisorio per Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) primo rappresentante Yamaha in pisrta seguito dal compagno di marca Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) e da Jack Miller (Pramac Racing). L’australiano e gli altri piloti Ducati sono impegnati a riscattare il difficile fine settimana di pochi giorni fa quando sono passati tutti per il Q1. Jackass è comunque l’unico rappresentante di Borgo Panigale tra i primi 10 al termine dell prima sessione ed è il primo pilota in pista ad avere oltre un secondo di distacco dal capolista.

Support for this video player will be discontinued soon.

Perché Mir temeva le Honda al MotorLand?

Ottavo tempo per Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) seguito dal fratello Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) e da Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) a chiudere la top 10 assicurando la presenza di tutte le Honda nelle prime posizioni. È chiaro, dopo un solo turno, che la casa alata sarà grande protagonista.

Resta bloccato in 11° posizione Johann Zarco (Esponsorama Racing) per soli quattro millesimi di secondo seguito dal vincitore della scorsa settimana, Alex Rins (Team Suzuki Ecstar). Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) è 13° precedendo Danilo Petrucci (Ducati Team) mentre il compagno di squadra Andrea Dovizioso (Ducati Team), 16° alle spalle di Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3). Segue il forlivese Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) che, come Dovi, dovrà ottenere un buon risultato in gara per assicurarsi il titolo a fine stagione.

Il prossimo appuntamento con la classe regina è alle 14:30 con la seconda sessione di libere.

I primi 10 classificati:

1. Alex Marquez - (Repsol Honda Team) - 1:48.184
2. Takaaki Nakagami - (LCR Honda Idemitsu) - +0.438
3. Joan Mir - (Team Suzuki Ecstar) - +0.809
4. Stefan Bradl - (Repsol Honda Team) - +0.819
5. Franco Morbidelli - (Petronas Yamaha SRT) - +0.916
6. Maverick Viñales - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.992
7. Jack Miller - (Pramac Racing) - +1.027
8. Aleix Espargaro - (Aprilia Racing Team Gresini) - +1.121
9. Pol Espargaro - (Red Bull KTM Factory Racing) - +1.162
10. Cal Crutchlow - (LCR Honda Castrol) - +1.172

Clicca qui per vedere tutti i risultati completi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati