Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
7 giorni fa
By motogp.com

Morbidelli si affaccia alla pole del GP de Teruel

Il romano riscatta il venerdì andando al comando della combinata seguito da Nakagami e Quartararo. Tutte le Ducati passeranno per la Q1

Il sabato del Gran Premio Liqui Moly de Teruel riconferma la grande forma della Yamaha, le troviamo infatti tutte e tre nelle prime quattro posizioni. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) è in testa alla classifica dei tempi seguito da Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu), unico ‘intruso’ tra le M1. Alle spalle del giapponese troviamo Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) e Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP). 

Support for this video player will be discontinued soon.

MotoGP™: I promossi alla Q2 nel GP de Teruel

Nel box di Lucio Cecchinello la FP3 inietta fiducia. Oltre a Taka al secondo posto e sempre più carico per centrare il primo podio in classe regina, anche Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) si assicura il passaggio diretto alla Q2 grazie al nono miglior crono. In realtà, la soddisfazione invade anche la formazione ufficiale con Alex Marquez (Repsol Honda Team) al quinto tempo provvisorio. 

Così come il campione in carica della Moto2™ dimostra di essere sempre più competitivo, fa lo stesso, dal canto suo, Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3) che, per il secondo giorno consecutivo, è il primo pilota KTM, sesto davanti ad Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) e al compagno di squadra Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3). Il leader della classifica generale si salva dalla Q1, Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) è decimo concentrandosi per fare una buona qualifica. 

A tre minuti e mezzo dalla fine Andrea Dovizioso (Ducati Team) fa la differenza nel quarto settore assicurandosi il posto nella Q2 grazie al settimo tempo, piazzamento strappatogli pochi istanti dopo da Joan Mir. Insieme al romagnolo anche il suo compagno di squadra ipoteca il passaggio diretto alla Q2 ma Lecuona scavalca Danilo Petrucci (Ducati Team). 

Negli ultimi 30 secondi Alex Marquez balza al quarto posto seguito dal rookie del Tech3 mentre Dovi si trova al 14° posto quando prende la bandiera a scacchi e deve prepararsi per la Q1. Intanto Morbidelli imposta un giro lanciato al punto che il suo 1:47.333 diventa il riferimento assoluto del turno e della classifica combinata. 

Support for this video player will be discontinued soon.

1

Il piano di Michelin per il GP de Teruel

Per il secondo fine settimana consecutivo tutti i rappresentanti di Borgo Panigale restano incastrati nella Q1, Jack Miller (Pramac Racing) manca la Q2 per soli 24 millesimi ma l’australiano dovrà vedersela anche con l’Aprilia di Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) e con la KTM di Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing), i suoi inseguitori più diretti nella FP3. 

I primi 10 classificati:

1. Franco Morbidelli - (Petronas Yamaha SRT) 1:47.333
2. Takaaki Nakagami - (LCR Honda Idemitsu) - + 0.059
3. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) - + 0.068
4. Maverick Viñales - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - + 0.140
5. Alex Marquez - (Repsol Honda Team) - + 0.213
6. Iker Lecuona - (Red Bull KTM Tech3) - + 0.215
7. Alex Rins - (Team Suzuki Ecstar) - + 0.221
8. Miguel Oliveira - (Red Bull KTM Tech3)+ 0.292
9. Cal Crutchlow - (LCR Honda Castrol) - + 0.375
10. Joan Mir - (Team Suzuki Ecstar) - + 0.382

Clicca qui per vedere tutti i risultati completi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati