Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
10 giorni fa
By motogp.com

Mir è campione del mondo a Valencia se…

Il penultimo round della stagione coincide col primo match point per il maiorchino. Quali sono le condizioni per mettere le mani sul titolo?

Dopo aver portato a casa la sua prima attesa vittoria in MotoGP™ al Gran Premio de Europa, Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) ora ha la prima occasione di chiudere i giochi di questo 2020. A due gare dalla fine, lo spagnolo vanta 37 punti di vantaggio sui suoi più immediati inseguitori. Il leader del campionato può quindi laurearsi campione del mondo già in occasione del Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana se:

  • Se sale sul podio, i risultati dei suoi avversari sono ininfluenti

  • Se arriva quarto, quinto o sesto e Fabio Quartararo o Alex Rins non vincono

  • Se arriva settimo e Quartararo, Rins o Maverick Viñales non vincono

  • Se arriva ottavo, nono o decimo e Viñales non vince mentre Quartararo e Rins non fanno meglio di un terzo posto.

  • Se arriva 11° e Viñales, Franco Morbidelli o Andrea Dovizioso non vincono e Quartararo e Rins non fanno meglio di un terzo posto.

  • Se arriva 12°, 13° o 14° e Morbidelli o Dovizioso non vincono, Viñales non fa meglio di un terzo posto e Quartararo e Rins non vanno sul podio.

  • Se arriva 15° e Morbidelli o Dovizioso non vincono, Viñales non fa meglio di un terzo posto e Quartararo e Rins non fanno meglio di un quinto posto.

  • Se non va a punti ma con Morbidelli e Dovizioso che non fanno meglio di un terzo posto, Viñales non arriva sul podio, Quartararo e Rins non fanno meglio di un quinto posto.

Inoltre, Suzuki arriva al Gran Premio de la Comunitat Valenciana con sette punti di vantaggio nei confronti di Ducati nel mondiale Costruttori MotoGP™. Quindi già al termine della seconda gara al Circuit Ricardo Tormo potrebbe vincere il titolo che le manca dal 1982 se il primo pilota della Casa di Hamamatsu alla bandiera a scacchi riuscisse a conquistare almeno 18 punti in più rispetto al primo pilota Ducati, uno in più della miglior Yamaha e perdendo al massimo tre punti rispetto alla prima delle KTM.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!