Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
2 giorni fa
By Yamaha Motor Racing

Yamaha conferma Cal Crutchlow come collaudatore

Nel 2021 il britannico torna a far parte della casa di Iwata e, se sarà possibile, affronterà delle wildcard

Yamaha Motor Co., Ltd. e Yamaha Motor Racing sono lieti di annunciare che Cal Crutchlow si unirà al Factory Racing Test Team Yamaha per la stagione 2021.

A partire dallo shakedown del MotoGP, in programma a Sepang, dal 14 al 16 febbraio, il britannico guiderà la YZR-M1. Parteciperà anche ai test ufficiali IRTA e ad altri test privati con la Yamaha con l’obiettivo di aiutare gli ingegneri Yamaha nel programma di sviluppo. Negli ultimi 10 anni Crutchlow ha corso con tre diverse case costruttrici impegnate nel MotoGP, motivo per cui è il pilota ideale per questo lavoro.

Un’apparizione come wildcard forma parte del programma di test, e Crutchlow ha anche confermato la sua disponibilità per sostituire dei piloti Yamaha in MotoGP™ nel caso di malattia o infortunio.

Crutchlow e Yamaha hanno già fatto molta strada insieme. Il britannico ha vinto il Campionato del Mondo Supersport 2009 (WorldSSP) con la Yamaha. L’anno successivo è passato al Campionato Mondiale Superbike (WorldSBK) e ha conquistato dieci podi, di cui tre vittorie, per arrivare quinto in classifica generale. Questo successo lo ha portato verso il debutto in MotoGP™ nel 2011 col team satellite Yamaha, all’epoca era il Monster Energy Yamaha Tech3, dove ha acquisito esperienza per i primi tre anni della sua ormai decennale carriera in MotoGP™.

Yamaha Motor Co., Ltd. e Yamaha Motor Racing desiderano ringraziare sinceramente il Factory Racing Test Rider 2020 Yamaha Jorge Lorenzo per la sua disponibilità, il suo supporto e la sua comprensione durante questo anno condizionato dalla pandemia di Covid-19. Sebbene le circostanze esterne abbiano impedito a questa partnership di realizzare i reciproci obiettivi per il 2020, il rispetto tra le due parti rimane invariato. Yamaha fa i migliori auguri a Jorge per i suoi sforzi futuri.

Lin Jarvis, Yamaha Motor Racing Managing Director: “Prima di tutto vorrei dire ‘bentornato’ a Cal. Ricordo ancora la prima visita di Cal alla YMR molti anni fa da Campione del Mondo Supersport e ricordo che espresse il suo desiderio di passare al MotoGP™ in futuro. Dopo il passaggio iniziale alla Superbike, ha poi trascorso tre stagioni con noi nel team Monster Energy Yamaha Tech3 prima di passare a fare altri sette anni di esperienza con due dei nostri principali concorrenti. Questo bagaglio di esperienza, unito al metodo di lavoro di Cal, ci porterà sicuramente un grande beneficio, perché l’anno prossimo cercheremo di migliorare le nostre YZR-M1 con un programma di test completo”.

“Naturalmente, avevamo pianificato e sperato in un programma forte quest’anno con Jorge. Sfortunatamente, il nostro Factory Test Team ha dovuto presto mettere da parte i suoi piani, dato che la pandemia di Covid-19 è iniziata e ha continuato a influenzare il 2020 a partire da marzo. È frustrante non aver potuto portare a termine il nostro programma di test e di realizzare i nostri obiettivi. Auguriamo a Jorge tutto il meglio per i suoi sforzi futuri e lo ringraziamo per i molti anni di collaborazione con la Yamaha”.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!