Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
2 ore fa
By motogp.com

Mir vince il titolo e Morbidelli il duello contro Miller

Il maiorchino si accontenta della settima piazza per assicurarsi il titolo. Morbido e Jackass mettono in scena un’ultimo giro spettacolare

Missione compiuta e sogno realizzato. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) è stato all’altezza delle aspettative facendo buon uso del suo solido margine di punti che lo vedevano in testa alla classifica generale per conquistare il titolo. Il MotoGP™ ha il suo campione del mondo 2020 al GP Motul de la Comunitat Valenciana grazie al settimo posto in una gara vinta da Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), accompagnato sul podio da Jack Miller (Pramac Racing) e da Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing).

Mir è campione del mondo MotoGP™

Grazie al settimo posto, Mir accumula i punti necessari per conquistare la corona mondiale senza dover raggiungere il finale di stagione a Portimao. Lo spagnolo ha ora 171 punti in tasca, trovandosi a 29 lunghezze di vantaggio su Morbidelli di e a 33 sul compagno di squadra Alex Rins. Una distanza insormontabile per i due rivali più diretti che permette al maiorchino di emulare Kenny Roberts Jr, l’ultimo Campione del Mondo Suzuki, a distanza di 20 anni. Semplicemente storico.

GP de Valencia: La gara del MotoGP™

Allo spegnimento del semaforo, scatta bene Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) e ancora meglio Jack Miller (Pramac Racing) che si porta in testa alla corsa ma va largo e perde due posizioni. Già al primo giro Mir recupera due posizoini mentre Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) è settimo e Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) in difficoltà al 18° posto.

Quartararo il sogno del titolo 2020 svanisce

Morbidelli continua indisturbato in testa alla corsa accumulando il vantaggio ad ogni tornata, intato Miller, che ha optato per la morbida all’anteriore, fatica a raggiungere il romano. All’inizio del sesto giro, alla curva 1, Johann Zarco (Esponsorama Racing) scivola mentre si trovava nel gruppo di testa.

Il primo colpo di scena importante arriva poco dopo quando El Diablo scivola all’inizio del nono giro, alla curva 6, vedendo svanire ogni possibilità di conquistare il titolo iridato. Lo zero vede il francese scivolare fuori dal podio iridatto ma a Portimao avrà la possibilità di giocarsi la possibilità di terminare nelle prime tre posizioni il campionato.

M1R: Le celebrazioni del campione MotoGP™ 2020

Dopo due tornare, all’11° giro, la corsa perde un altro grande protagonista. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) imposta un sorpasso limite infilando all’interno Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) ma il giapponese va largo e scivola alla 14. Un vero peccato perché Taka vede sfuggire la possibilità di conquistare il primo podio in classe regina.

Intanto, Mir supera all’interno Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) portandosi in ottava posizione mentre Rins resta aggrappato alla quinta. La gestione delle gomme diventa cruciale nell’ultima parte di gara e lo sa bene Miller impegnato a raggiungere Morbidelli.

Lo spagnolo dell’Aprilia viene poi superato anche da Andrea Dovizioso (Ducati Team) così che il romagnolo si porta in nona posizione, alle spalle di Mir. Intanto, in testa, quando mancano 10 giri dal termine, Miller registra il giro veloce iniziando a far sentire il suo fiato sul collo a Morbido.

Le prime parole del campione del mondo: "Non ci credo"

Il duello tra i due contendenti alla vittoria entra nel vivo all’ultimo giro, una tornata da cardiopalma. Miller attaca il romano all’inzio della prima curva sfruttando tutto il potenziale della Desmosedici ma Franky risponde riprendendosi il primo posto e da quel momento, fino alla bandiera a scacchi, è un continuo botta e risposta per la vittoria tra due titani, due giovani agguerriti che si trovano ad essere rivali impegnati in un unico obiettivo. Uno vuole firmare il terzo GP della stagione, l’altro diventare il decimo vincitore della stagione. Alla fine è Franco Morbidelli a taglire per primo il traguardo.

Rins resta fuori dal podio, quarto, davanti alle KTM di Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) e di Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) che precedono il nuovo campione del mondo Joan Mir. Dovi e Aleix Espargaro insieme a Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) chiudono la top 10.

Ancora pochi giorni e domenica 22 novembre il paddock del MotoGP™ sarà a Portiamo per disputare il Grande Prémio MEO de Portugal.

I primi 10 classificati:

1. Franco Morbidelli - (Petronas Yamaha SRT)
2. Jack Miller - (Pramac Racing) - +0.093
3. Pol Espargaro - (Red Bull KTM Factory Racing) - +3.006
4. Alex Rins - (Team Suzuki Ecstar) - +3.697
5. Brad Binder - (Red Bull KTM Factory Racing) - +4.127
6. Miguel Oliveira - (Red Bull KTM Tech3) - +7.272
7. Joan Mir - (Team Suzuki Ecstar) - +8.703
8. Andrea Dovizioso - (Ducati Team) - +8.729
9. Aleix Espargaro - (Aprilia Racing Team Gresini) - +15.512
10. Maverick Viñales - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +19.043

Clicca qui per vedere i risultati completi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati