Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
4 giorni fa
By motogp.com

Il sogno mondiale di Bastianini diventerà realtà a Portimao?

In Portogallo il riminese parte con i favori del pronostico. Lowes, Marini e Bezzecchi però lotteranno fino alla fine

A tutto gas per l’ultima volta in questo 2020. L’ultima però sarà anche la più importante dato che in palio c’è il titolo iridato della classe intermedia. In quattro ci sperano ma solo per uno diventerà realtà. Portimao regalerà gioie e delusioni, al termine del Grande Prémio MEO de Portugal conosceremo il nome del nuovo campione del mondo Moto2™. L’Italia ha delle ottime opportunità per festeggiare dal momento in cui schiera tre pretendenti.

Moto2™: La gara del GP de Valencia in 10 minuti

Enea Bastianini (Italtrans Racing Team) ha un bel margine di vantaggio ma non basta. La Bestia vuole chiudere la stagione almeno con un podio ma potrà anche puntare a gestire la situazione nei confronti dei suoi avversari. A 14 punti di distacco troviamo Sam Lowes (EG 0,0 Marc VDS): il britannico dovrà ancora fare i conti con la caduta riportata nel sabato mattina del Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana. Senza dubbio il sogno iridato lo motiverà ad andare oltre le difficoltà fisiche. Riuscirà a beffare Enea?

La matematica lo tiene ancora in gioco anche se serviranno delle combinazioni molto favorevoli per permettergli di laurearsi campione del mondo per la prima volta in carriera: Luca Marini (SKY Racing Team VR46) deve recuperare quattro punti a Lowes ma soprattutto è staccato di 18 lunghezze da Bastianini. Tante, forse troppe per raggiungere l’obiettivo sperato ma fino alla fine mai dire mai, specialmente nel motociclismo dove tutto può accadere.

Hector Garzo: Protagonista in MotoE™ poi in Moto2™

Ancora più impegnativo il compito che attende Marco Bezzecchi (SKY Racing Team VR46). A Valencia la vittoria gli è sfuggita negli ultimi metri e ora arriva alla gara di Portimao con 23 punti di svantaggio dal leader del mondiale Bastianini. A Bez non basterà arrivare davanti a tutti: dovrà infatti sperare anche in alcune circostanze sfavorevoli per i suoi tre avversari. Il riminese però non si darà per vinto fino alla linea del traguardo.

Tra coloro che andranno a caccia dell’ultima gioia di questo 2020 vedremo di nuovo Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo) ed Hector Garzo (Flexbox HP 40), i migliori domenica scorsa.

Scopri tutte le risposte nella gara decisiva per il titolo che scatterà domenica 22 novembre alle 13:20 ora italiana!

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati