Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
14 giorni fa
By motogp.com

Oliveira fa gli onori di casa

Il portoghese ha un passo incredibile e si piazza in testa alla classifica dei tempi seguito da Viñales, Aleix Espargaro e Savadori

I piloti del MotoGP™ partono alla scoperta dell’Algarve International Circuit e, come primo turno di libere hanno a disposizione 25 minuti in più rispetto al solito per familiarizzare con la pista. A dettare il passo è stato Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3), unico pilota portoghese in grado di vincere un GP e il solo rappresentante del paese ospitante che, sul finire del turno, centra un tempo incredibile da 1:40.122, strappando per 40 millesimi di secondo il primato a Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) che passa quindi al secondo posto. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) e Lorenzo Savadori occupano la terza e la quarta posizione iniettando fiducia alla casa di Noale.

A chiudere la top 5 provvisoria ci pensa Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) che farà di tutto per dire addio a KTM con un risultato d’eccellenza, magari con la vittoria. Impegnato nel suo ultimo Gran Premio da pilota professionista, prima di diventare collaudatore Yamaha, al sesto posto troviamo Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) che precede per poco più di un decimo e mezzo il neo campione del mondo Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) mentre Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) è ottavo davanti alle Honda di Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) e a quella di Stefan Bradl (Repsol Honda Team).

Al Grande Prémio MEO de Portugal ci sono ancora diversi piloti impegnati a giocarsi il secondo e il terzo posto in campionato. Tra i candidati troviamo Alex Rins (Team Suzuki Ecstar), che termina il primo turno di libere in 11° posizione, e Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), attualmente secondo in campionato davanti allo spagnolo, e autore del 13° tempo provvisorio. Per il catalano la posta in palio è davvero alta visto che, dopo aver conquistato il titolo a squadre insieme a Mir, il duo del Suzuki Ecstar è ad un passo dalla vittoria della terza corona: quella dedicata ai costruttori.

A infilarsi tra i due contendenti al titolo di vicecampione del mondo, troviamo Andrea Dovizioso (Ducati Team) al suo ultimo GP prima d’iniziare il suo anno sabbatico. Il romagnolo è 12° ed è l’ultimo pilota della FP1 a terminare la sessione con meno di un secondo di distacco dal capolista ed è il primo pilota Ducati in classifica. Jack Miller (Pramac Racing) è 16° e guida un trio Desmo composto dal compagno di squadra Francesco Bagnaia e da Danilo Petrucci. Non è stato un turno semplice per Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP), 18° ad un secondo e otto da Oliveira.

Il secondo turno di libere per i piloti della classe regina si svolgerà alle 14:00 ora locale (GMT+0), un’ora in meno rispetto all’orario italiano.

I primi 10 classificati:

1. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech3) – 1:40.122
2. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.040
3. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) + 0.114
4. Lorenzo Savadori (Aprilia Racing Team Gresini) + 0.175
5. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.558
6. Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) + 0.573
7. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0.734
8. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) + 0.755
9. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) + 0.756
10. Stefan Bradl (Repsol Honda Team) + 0.798

Clicca qui per vedere i risultati completi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati