Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
14 giorni fa
By motogp.com

Oliveira, il primo poleman portoghese in MotoGP™

Il pilota KTM regala un risultato inedito al Portogallo imponendosi su Morbidelli e Miller e affermandosi come settimo poleman del 2020

Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech3) torna a scrivere una pagina di storia per il motociclismo portoghese nel sabato del Grande Prémio MEO de Portugal conquistando la prima pole position conquistata da un pilota portoghese nella classe regina. A rendere ancora più speciale questo primato, è il fatto che il vincitore del GP di Stiria abbia conquistato questo risultato in occasione della sua gara di casa prima di passare alla squadra ufficiale. Il tempo di Oliveira è stato di 1:38.892, il nuovo primato della pista, e 44 millesimi di secondo più veloce di un consistente Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) seguito da Jack Miller (Pramac Racing).

Support for this video player will be discontinued soon.

1

Michelin Ideal Lap: Il giro ideale al GP MEO de Portugal

Con la sua storica pole position, Oliveira diventa il settimo poleman del 2020. Lodevole anche il secondo posto di Morbidelli che, dopo essere passato per il Q1 ottiene il passaggio alla qualifica insieme a Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol). Sia il portoghese che Morbido, gli unici a scendere sotto il muro del 1:38, saranno affiancati in prima fila da un ordinato Miller, già molto competitivo anche nella FP3.

Lo stesso Crutchlow sfrutta al meglio il suo passaggio per il Q1 per concludere quarto, 43 millesimi di secondo più veloce di Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT). Entrambi saranno accompagnati in seconda fila da uno spettacolare Stefan Bradl (Repsol Honda Team), un’altra grande speranza di Honda per domenica visto che il tedesco è ad un passo dal consolidare il suo buon feeling all’Algarve International Circuit con un risultato eccellente.

Nonostante abbia subito diversi contrattempi nel corso della giornata, come un problema meccanico sul finire della FP4 e una caduta alla curva 8 durante la Q2, Johann Zarco (Esponsorama Racing) conferma le sue prestazioni del venerdì qualificandosi settimo. In terza fila insieme al francese ci saranno Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) e Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing). Il pilota KTM punta in alto dopo aver dominato la FP4, turno durante il quale ha messo insieme dei giri molto interessanti.

La top 10 della sessione è completata da Alex Rins (Team Suzuki Ecstar), primo pilota Suzuki in qualifica dopo che il neo campione del mondo Joan Mir scatterà dal 20° posto. Rins dovrà stringere i denti per battersi con Morbidelli e Miller: quello i vice campione del mondo ma, peril il pilota di Barcellona, c’è anche la missione triplice corona che permetterebbe così a Suzuki di affermarsi come miglior costruttore dell’anno. Il catalano sarà affiancato in quarta fila da Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) e da Andrea Dovizioso (Ducati Team), al suo ultimo GP con la casa emiliana.

Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) rimane sull’orlo della Q2 a causa di un settore finale sottotono che lo vede essere il primo degli esclusi dalla qualifica per la pole. Anche Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) manca il passaggio alla Q2 dopo un weekend di risultati importanti. Francesco Bagnaia (Pramac Racing) si unirà alla coppia in quinta fila.

Sulla sesta linea dello schieramento si schierano Alex Marquez (Repsol Honda Team), 16°, seguito da Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) e Danilo Petrucci (Ducati Team). Alle loro spalle, il campione Mir partirà al 20° posto affiancato da Lorenzo Savadori (Aprilia Racing Team Gresini) e Tito Rabat (Esponsorama Racing), mentre il posto finale andrà a Mika Kallio, impegnato a sostituire Iker Lecuona nel Red Bull KTM Tech3 dopo che lo spagnolo è risultato positivo al Covid-19. Ricordate che la gara di domenica sarà alle 14:00 ora locale portoghese (GMT+0), in Italia saranno le 15:00!

I primi 10 qualificati:

1. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech3) – 1:38.892
2. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) + 0.044
3. Jack Miller (Pramac Racing) + 0.146
4. Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) + 0.264
5. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) + 0.307
6. Stefan Bradl (Repsol Honda Team) + 0.312
7. Johann Zarco (Esponsorama Racing) + 0.346
8. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.368
9. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.392
10. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) + 0.575

Clicca qui per vedere i risultati completi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati