Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
10 giorni fa
By motogp.com

Arenas vince il titolo Moto3™ 2020, Fernandez la storia

A Portimao è doppia festa spagnola: Raul vince la gara, Arbolino sfiora il titolo dopo una rimonta pazzesca. Secondo posto per Foggia

Non potevamo chiedere un finale di stagione più bello: i giochi iridati restano aperti fino all’ultimo metro del Grande Prèmio MEO de Portugal. Alla bandiera a scacchi Albert Arenas (Gaviota Aspar Team Moto3) può esultare per il successo iridato dopo aver rischiato di veder sfumare il proprio sogno. Allo spagnolo è sufficiente un 12° posto per laurearsi campione del mondo nella classe cadetta.

Tony Arbolino (Rivacold Snipers Team) parte 27° e arriva quinto. Il lombardo conquista il titolo di vicecampione del mondo chiudendo il 2020 a soli quattro punti da Arenas al termine di una spettacolare rimonta che lo ha portato a sperare nel colpaccio fino alla fine.

Chiude il podio iridato Ai Ogura (Honda Team Asia) a parti punti con Tony che il lombardo ha all’attivo una vittoria e quindi si assicura il secondo posto. Il giapponese conclude ottavo l’ultima gara del 2020 che va a Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo).

Lo spagnolo allunga presto su tutti gli inseguitori e va a vincere da autentico dominatore. Insieme a lui sul podio salgono anche Dennis Foggia (Leopard Racing), nonostante un doppio long lap penalty, e Jeremy Alcoba (Kömmerling Gresini Moto3). Grazie a questo risultato il Leopard Racing festeggia la vittoria del titolo per team.

Si parte con la splendida rimonta di Arbolino che in mezzo giro risale dalla 27° alla 17° posizione. Al quarto giro Foggia e il suo compagno di squadra Jaume Masia scontano il primo dei due long lap penalty decretati dalla Direzione Gara. Fernandez intanto dimostra la sua superiorità raggiungendo i due secondi di vantaggio. Entrambi i portacolori del Leopard Racing due giri più tardi effettuano il secondo long lap penalty. Arbolino è implacabile e si porta al nono posto.

Alle spalle di Fernandez ci sono Alcoba, Arenas, Deniz Öncü (Red Bull KTM Tech 3), Ogura, Ayumu Sasaki (Red Bull KTM Tech 3), Sergio Garcia (Estrella Galicia 0,0) e Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse). A metà gara questi piloti vengono ripresi dal gruppo in cui è presente Arbolino che è autore di un bellissimo testa a testa con Arenas fatto di sorpassi e controsorpassi. I due pretendenti al titolo superano lo spagnolo che appare in difficoltà. A quattro giri dalla bandiera a scacchi finisce a terra Jaume Masia (Leopard Racing), mentre due tornate dopo è la volta di Suzuki.

Raul Fernandez vince in solitaria davanti a Foggia e Alcoba. Lo spagnolo è il primo pilota nella storia della Moto3™ a firmare il Grande Slam: pole, vittoria, giro veloce e tutta la gara in testa, in nove stagioni e 158 GP non ci era riuscito nessuno.

Ai piedi del podio arriva Garcia che si mette alle spalle Arbolino e Darryn Binder (CIP Green Power). Ottimo settimo posto per Celestino Vietti (SKY Racing Team VR46) che chiude così la sua esperienza nella classe cadetta. Ogura è ottavo, 11° Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse) che precede il nuovo campione del mondo Arenas.

La stagione 2020 è stata eccezionale: complimenti a tutti i piloti che ci hanno fatto emozionare!

I primi 10 classificati:

1. Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo)
2. Dennis Foggia (Leopard Racing) + 5.810
3. Jeremy Alcoba (Kömmerling Gresini Moto3) + 5.866
4. Sergio Garcia (Estrella Galicia 0,0) + 6.447
5. Tony Arbolino (Rivacold Snipers Team) + 12.998
6. Darryn Binder (CIP Green Power) + 13.065
7. Celestino Vietti (SKY Racing Team VR46) + 13.907
8. Ai Ogura (Honda Team Asia) + 13.929
9. John McPhee (Petronas Sprinta Racing) + 13.945
10. Deniz Öncü (Red Bull KTM Tech 3) + 14.438

Clicca qui per i risultati completi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati