Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Il 2020 ci consegna i nuovi contendenti al titolo nel 2021

Le giovani promesse della classe regina hanno dimostrato, nel corso di questa stagione, di essere pronti per contendersi la corona

Tags MotoGP, 2020

Nove vincitori, 15 piloti diversi sul podio, portacolori di squadre indipendenti hanno vinto oltre la metà delle gare e alla fine, il 2020 ci ha consegnato un nuovissimo Campione del Mondo: Joan Mir (Team Suzuki Ecstar). Il maiorchino riporta la Suzuki sulla vetta dell’Olimpo dopo 20 anni.

Mir è campione del mondo MotoGP™

Guardando alla prossima stagione, oltre a Mir, ci sono altre stelle con tutte le carte in regola per aspirare al titolo iridato nella massima categoria, come il suo compago di squadra, Alex Rins, terzo classificato in campionato. Fabio Quartararo ha iniziato la stagione con due vittorie consecutive presentandosi come favorito per il titolo e, dalla prossima stagione, entrerà nella squadra ufficiale Yamaha, una motivazione extra per ripartire alla carica. Una delle grandi conferme è Franco Morbidelli, il romano ha incassato un ritiro a causa di un problema tecnico reagendo a quella delusione con diligenza, lavorando sodo, accumulando esperienza fino a diventare vicecampione del mondo grazie a tre vittorie e a due podi. Anche nel 2021 Franky sarà nel Petronas Yamaha SRT e avrà al suo fianco l’amico e mentore Valentino Rossi. Dopo aver sfiorato il titolo Morbido punterà alla conquista della corona.

In gioco c’è un altro costruttore da tenere in considerazione: KTM. Miguel Oliveira, autore di due vittorie nel 2020, condividerà il box con Brad Binder, rookie dell’anno e vincitore di un GP, hanno il talento e il potenziale che serve per poter dire la loro e regalare il successo iridato alla casa di Mattighofen.

Si uniscono alla lista dei candidati anche Jack Miller e Francesco Bagnaia che entreranno nel Ducati Team e, nel 2020, hanno centrato rispettivamente quattro podi e un piazzamento in top 3. Il passaggio alla formazione ufficiale permetterà al piemontese e all’australiano di fare una crescita significativa e un ulteriore passo verso il titolo piloti che manca a Borgo Panigale dal 2007.

Poi arriviamo a Pol Espargaro, la nuova scommessa del Repsol Honda Team, al quinto posto nella classifica del Campionato 2020 grazie ad un finale di stagione carico di cinque podi con la KTM. Lo stile di guida aggressivo dello spagnolo sarà ciò che serve alla RC213V per tornare alla ribalta dopo una stagione che, orfana di Marc Marquez, è rimasta a secco di vittorie. Il prossimo anno riavremo anche l’otto volte iridato di nuovo in azione.

Alla lista dei candidati alla corona nel 2021 non possiamo non menzionare Maverick Viñales protagonista di un 2020 segnato da alti e bassi, il catalano partirà alla carica per tornare costantemente nella parte alta della classifica.

Non sappiamo cosa accadrà nel 2021. Se dovesse essere simile alla stagione appena conclusa, ci sarà da divertirsi. Quello che sappiamo è che la griglia di partenza sarà altrettanto competitiva, o potrebbe esserlo persino più dell’anno appena concluso. Che sorprese ci riserverà il prossimo campionato del mondo?

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!