Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By motogp.com

Bastianini avverte: “A Jerez posso stare davanti”

Il campione in carica della Moto2™ è in testa alla classifica degli esordienti dopo tre GP e annuncia di poter fare ancora meglio

Arrivare in classe regina da Campione del Mondo è una responsabilità a cui Enea Bastianini (Avintia Esponsorama) è stato chiamato nel 2021 ed è una situazione che sta affrontando con dedizione concretizzando una crescita costante.

Al primo appuntamento della stagione, il romagnolo ha mancato il passaggio alla Q2 per 5 millesimi partendo dunque dalla 13° casella per poi arrivare decimo al traguardo a 9”288 secondi dal vincitore, Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP). Una settimana più tardi, sempre al Losail International Circuit, il rookie più sorprendente è stato Jorge Martin (Pramac Racing) autore della pole position e poi sul terzo gradino del podio al termine della corsa. In quell’occasione, La Bestia è arrivato 11° al traguardo a 5”550 da Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP), primo classificato.

Dopo di che, si è volati in Europa, all’Algarve International Circuit, una pista con caratteristiche molto diverse rispetto a quella qatariota. Poco importa al #23 che è stato capace di arrivare nono sotto la bandiera a scacchi prendendosi il primo posto nella classifica dedicata ai rookie della classe regina.

Martinator ha abbandonato la pista di Portimao dopo una brutta caduta fatta nella FP3 dovendo quindi rinunciare alla gara. Il campione in carica della categoria intermedia invece ha fatto un ulteriore passo avanti e, come detto da lui stesso attraverso una nota divulgata dall’ufficio stampa della sua squadra, ha ancora margine di miglioramento: “Ho avuto la possibilità di studiare gli altri piloti, ero in ritardo, ma ce l’ho fatta. All’ultimo giro ero il più veloce di tutti. Sono riuscito a far correre la moto nel modo giusto evitando il movimento. Ho ottenuto il miglior risultato della stagione, sono molto soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto. Arrivo a Jerez convinto del nostro potenziale e sapendo che possiamo stare davanti”.

Il romagnolo si dirige verso il sud della Spagna da capolista nella classifica dei rookie con 18 punti, uno in più rispetto a Martin, mentre al terzo posto troviamo il vicecampione in carica della Moto2™, Luca Marini (SKY VR46 Avintia) ed in fine Lorenzo Savadori (Aprilia Racing Team Gresini).

Dopo qualche giorno di pausa, le stelle del Campionato del Mondo MotoGP™ saranno in Andalusia per disputare il Gran Premio Red Bull de España dal 30 aprile al 2 maggio. Al Circuito de Jerez-Angel Nieto, dove Bastianini non è mai salito sul podio e il suo miglior piazzamento l’ha ottenuto in Moto3™ arrivando ottavo al traguardo in due occasioni (nel 2016 e 2017). Firmerà il suo miglior risultato personale su questa pista alla sua prima edizione in classe regina?

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati