Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
14 giorni fa
By motogp.com

Zarco-Quartararo, chi sarà il re a Le Mans?

Yamaha piazza i suoi quattro piloti in top 9. Pol Espargaro trova il ritmo con la Honda mentre Pecco fa i conti con qualche difficoltà

La prima giornata francese per la classe regina giunge al termine e capitanare la classifica combinata dei tempi è Johann Zarco (Pramac Racing) con un crono da 1:31.747 ma il pilota di Cannes è in compagnia del connazionale Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) distaccato di appena 0.095. Il venerdì dello SHARK Grand Prix de France inizia in grande stile per Yamaha che vede i suoi due piloti ufficiali nelle prime tre posizioni, con Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) che segue a ruota il suo compagno di squadra. Anche il duo del Petronas Yamaha SRT ipoteca il passaggio diretto alla Q2 con Franco Morbidelli al quinto posto, con un miglior tempo da 1:32.279, a mezzo secondo dal capolista, e con Valentino Rossi al nono posto.

Pol Espargaro (Repsol Honda Team) firma il quarto miglior tempo provvisorio per un solo millesimo di secondo da Viñales. Quello della FP2 è un risultato incoraggiante per il pilota Honda che, pur ottenendo i primi risultati, è ancora impegnato a conoscere ogni aspetto dalla RC213V e in questo fine settimana potrebbe sperimentare le sensazioni della moto sul bagnato. Chi invece sta consolidando il proprio ritmo è Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing), sesto nella classifica combinata e primo rappresentante KTM. Il vincitore del GP di Spagna, Jack Miller (Ducati Lenovo Team) è settimo a sei decimi dal compagno di marca e capolista Zarco. L’australiano precede Marc Marquez (Repsol Honda Team), il già citato Dottore e Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) che chiude la top 10.

Nel venerdì di Le Mans mancano all’appello alcuni nomi importanti della categoria, infatti, per il momento, dovranno passare per la Q1 l’attuale leader della classifica generale, Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team), 12° infilatosi tra i due piloti del Team Suzuki Ecstar. Alex Rins manca la top 10 per 51 millesimi di secondo, mentre il campione del mondo in carica è 13° davanti ad Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) autore di due cadute alla curva 3 durante il secondo turno di libere, sessione che il catalano ha terminato in anticipo.

MotoGP™: Spazio alla classe regina per la FP1 a Le Mans

Gli altri italiani li troviamo lontani dalle prime posizioni con Enea Bastianini (Avintia Esponsorama) 19° seguito da Lorenzo Savadori (Aprilia Racing Team Gresini) e da Luca Marini (SKY VR46 Avintia) mentre Danilo Petrucci (Tech 3 KTM Factory Racing), vincitore del GP di Francia nel 2020 con la Ducati, termina la FP2 col 22° tempo.

Il meteo è stato clemente ma per sabato è prevista pioggia. Come cambierà la classifica combinata? I tempi registrati durante la FP2 saranno validi anche per l’accesso alla Q2? Scoprilo insieme a noi, il terzo e ultimo turno di libere inizia alle 09:55.

I primi 10 della classifica combinata:

1. Johann Zarco (Pramac Racing) – 1:31.747
2. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.095
3. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.389
4. Pol Espargaro (Repsol Honda Team) + 0.390
5. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) + 0.532
6. Miguel Oliveria (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.549
7. Jack Miller (Ducati Lenovo Team) + 0.614
8. Marc Marquez (Repsol Honda Team) + 0.885
9. Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT) + 0.922
10. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) + 0.964

Consigliati