Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Quartararo, l’uomo da battere in Catalogna

I padroni di casa vogliono fermare la fuga del francese leader della classifica

Riposo? Parola che non esiste nel vocabolario dei piloti del MotoGP™ che appena dopo il weekend vissuto al Mugello si spostano al Montmeló per il Gran Premi Monster Energy de Catalunya: Il Circuit de Barcelona – Catalunya è una destinazione particolarmente gradita a Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP).

Il pilota di Nizza nel 2018 ha vinto la gara della Moto2™, l’anno dopo è arrivato secondo nel MotoGP™ e nel 2020 ha festeggiato. Su questa pista Yamaha vanta ben 11 successi. Il transalpino quindi arriva in Catalogna in un ottimo momento di forma potendo contare anche su 24 punti di vantaggio nei confronti del suo più immediato inseguitore Johann Zarco (Pramac Racing), quarto in Toscana e secondo in classifica. La sua forza sta nella grande costanza di rendimento.

Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) finora si è dimostrato abbastanza costante nonostante la caduta di domenica al Mugello. Pecco al momento occupa la terza posizione in classifica; è staccato di due lunghezze da Zarco e di 26 da Quartararo. Tra coloro che vorranno rifarsi al Montmelò vedremo anche il suo compagno di box Jack Miller (Ducati Lenovo Team).

Tante motivazioni per il campione del mondo Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) reduce dal terzo posto del Mugello mentre per Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) la parola chiave sarà ‘riscatto’.

Gara di casa anche per Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) e Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) che arrivano a Barcellona con sensazioni contrastanti: deluso il primo e contento il secondo che proprio su questa pista nel 2015 con Suzuki ha firmato la sua ultima pole position. Vedremo cosa riuscirà a fare con la RS-GP.

Al Mugello ben tre KTM sono arrivate tra i primi dieci, ovvero quelle di Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) – splendido secondo -, Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) e Danilo Petrucci (Tech3 KTM Factory Racing). La Casa austriaca vuole continuare a fare passi avanti e ha tutte le carte in regola per riuscirci come dimostrano anche i recenti risultati.

Tanta voglia di rivincita anche per Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), in difficoltà ma anche sfortunato nell’ultimo appuntamento andato in scena in Toscana: l’anno scorso a Barcellona ha conquistato la pole davanti a Quartararo per poi chiudere la gara al quarto posto. Ripetersi in qualifica non sarà facile ma di sicuro il numero 21 ce la metterà tutta. Restando nello stesso team anche Valentino Rossi punta a lasciare il segno compiendo dei progressi fin dal sabato: il marchigiano conosce bene la pista catalana dove nel 2009 all’ultima curva ha firmato uno dei sorpassi più belli della sua carriera andando a battere alla bandiera a scacchi Jorge Lorenzo.

GP Monster Energy de Catalunya: la gara del MotoGP™

Anche il team ufficiale Honda vuole dare una svolta alla sua stagione con Pol Espargaro (Repsol Honda Team) e con l’otto volte campione del mondo Marc Marquez, finito a terra nelle prime fasi di gara del Gran Premio d’Italia Oakley. Il pilota di Cervera non vince dall’ultimo appuntamento del 2019 e vuole mettere fine a questa lunga striscia senza successi.

Vivi ogni istante dello spettacolo della classe regina che ci attende a partire dalle 9:55 di venerdì 4 giugno!

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati