Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
9 giorni fa
By motogp.com

Zarco strappa il primato del venerdì a Morbidelli

Il francese termina il secondo turno di libere con un vantaggio di soli 0.021 decimi di secondo sul romano. Terzo tempo per Quartararo

Il primo giorno in pista del Gran Premi Monster Energy de Catalunya termina con Johann Zarco (Pramac Racing) in testa alla classifica dei tempi costringendo a passare in seconda posizione a Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), primo pilota a scendere sotto il muro del 1.39 ma il vantaggio del francese è minimo: di 0.021 millesimi di secondo. L’attuale leader del campionato del mondo, Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) si piazza ad un decimo dal capolista terminando la giornata col terzo posto.

MotoGP™ - Inizia l’ultimo turno del venerdì al Circuit

Chi c’è in top 10?

Quasi tutti i piloti sono migliorati nella FP2 rispetto al mattino. Morbidelli, come già anticipato, è stato il primo pilota a lasciare un segno importante portandosi in testa alla classifica, posizione dov’è rimasto per gran parte del turno.

Nel corso della sessione pomeridiana i piloti hanno sperimentato le diverse mescole di pneumatici per valutare quale sarà la scelta migliore per la gara. Ma, come vediamo sempre il venerdì pomeriggio, la FP2 è entrata nel vivo dell’azione a cinque minuti dal termine. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) è stato il primo a spostare Morbidelli dalla vetta della classifica migliorando di 0.247 il tempo del romano; Viñales si è portato al secondo posto provvisorio.

Morbidelli ha reagito riportandosi al comando ma Zarco non ha tardato molto e ha impostato un giro lanciato che gli ha permesso di non essere battuto da nessun rivale. Binder termina il venerdì col quarto tempo, preceduto da Quartararo. A chiudere la top 5 c’è Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) a poco più di mezzo secondo dal primatista.

Accanto al nuovo crew chief, Silvano Galbusera, Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) è sesto, a poco meno di un decimo da Jack Miller (Ducati Lenovo Team), in settima posizione. Il rookie Enea Bastianini (Avintia Esponsorama) riscatta la gara di domenica al Mugello con un ottavo tempo provvisorio a Barcellona, il romagnolo è appena sei millesimi di secondo più veloce di Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini). L’altro padrone di casa, Pol Espargaro (Repsol Honda Team), imposta un miglior giro da 1:39.983 ed è decimo.

Sabato, ultima change per accedere alla Q2?

Tutti i piloti attualmente fuori dalla top 10 saranno ansiosi di trovare il ritmo nell’ultimo turno di libere. Tra questi protagonisti troviamo Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) e Joan Mir (Team Suzuki Ecstar), sul podio domenica scorsa, e rispettivamente in 14° e in 16° posizione nel venerdì catalano.

Come sempre, la FP3 è imperdibile! I posti disponibili per la Q2 sono limitati, scopri chi accederà alla qualy. La classe regina torna in pista sabato 5 giugno alle 09:55.

La top 10:

1. Johann Zarco - (Pramac Racing) - 1:39.235
2. Franco Morbidelli - (Petronas Yamaha SRT) - +0.021
3. Fabio Quartararo - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.166
4. Brad Binder - (Red Bull KTM Factory Racing) - +0.427
5. Francesco Bagnaia - (Ducati Lenovo Team) - +0.525
6. Maverick Viñales - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.586
7. Jack Miller - (Ducati Lenovo Team) - +0.679
8. Enea Bastianini - (Avintia Esponsorama) - +0.742
9. Aleix Espargaro - (Aprilia Racing Team Gresini) - +0.748
10. Pol Espargaro - (Repsol Honda Team) - +0.748

Consigliati