Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
6 giorni fa
By motogp.com

Zarco è in pole e Aleix porta l’Aprilia in prima fila

Johann firma il miglior tempo e cade, secondo Quartararo; Espargaro porta la RS-GP alla miglior qualifica di sempre in MotoGP™

Che sabato! La giornata di qualifiche del Liqui Moly Motorrad Grand Prix Deutschland ospita un turno imprevedibile e carico di sorprese. Johann Zarco (Pramac Racing) firma il miglior tempo da 1:20.236, appena 11 millesimi di secondo più veloce rispetto al tempo stabilito pochi istanti prima da Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP). Assicuratosi la pole position, il pilota di Cannes è poi caduto alla curva 4 ma, per fortuna, senza riportare conseguenze. Il 19 giugno 2021 è diventata una giornata storica per l’Aprilia: Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) si assicura la prima fila con un distacco di 0.211 dal capolista. La casa di Noale vede la sua RS-GP21 nelle prime tre posizioni al via per la prima volta dal suo ritorno in MotoGP, nel 2002, ed era dal GP dell’Australia del 2000, con Jeremy McWilliams.

La classifica della Q2

La seconda fila è aperta da Jack Miller (Ducati Lenovo Team) seguito da Marc Marquez (Repsol Honda Team) che non scatta dalla pole al Sachsenring per la prima volta dal 2009, sesto tempo per Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing).​

Settima piazza per Jorge Martin (Pramac Racing) seguito da Pol Espargaro (Repsol Honda Team) e dal suo compagno di marca, Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu), autore di una caduta alla curva 1 dopo lo sventolare della bandiera a scacchi.

Solo decimo Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) che, insieme al leader della Q1, Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) imposterà una gara in rimonta. Alex Marquez (LCR Honda Castrol) è 12°.

La qualifica del GP della Germania per gli italiani

Sabato complicato per gli azzurri, il primo rappresentante è Pecco, in decima posizione, mentre gli altri sono rimasti bloccati in Q1. Luca Marini (SKY VR46 Avintia) scatterà dalla 14° casella seguito dal suo compagno di squadra, Enea Bastianini (Avintia Esponsorama) che però viene penalizzato di tre posizioni per guida irresponsabile, cedendo il posto a Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT). Il romagnolo scatterà quindi dalla 18° posizione.

Qualifica complicatissima per Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) che, partirà dalla 17° casella dopo aver visto sfumare la possibilità di passare in Q1 a causa di una caduta al termine della sessione. Il romano è seguito da Bastianini e da Danilo Petrucci (Tech 3 KTM Factory Racing) mentre Lorenzo Savadori (Aprilia Racing Team Gresini) chiude lo schieramento al 22° posto.

I due spagnoli sono pronti ad affrontare la Q2, sessione che non potrà contare su nomi importanti come quello del campione in carica Joan Mir (Team Suzuki Ecstar), Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) caduto alla 13 a 30 secondi dal termine della Q1 mentre stava stabilendo il miglior giro personale, e Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP).

La gara del Liqui Moly Motorrad Grand Prix Deutschland per la classe regina inizierà alle 14:00, scopri come andrà a finire la tappa tedesca!

I primi 10 qualificati:

1. Johann Zarco (Pramac Racing) – 1:20.236
2. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.011
3. Aleix Espargaró (Aprilia Racing Team Gresini) – 0.211
4. Jack Miller (Ducati Lenovo Team) +0.272
5. Marc Márquez (Repsol Honda Team) +0.331
6. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) +0.353
7. Jorge Martín (Pramac Racing) - +0.381
8. Pol Espargaró (Repsol Honda Team) +0.423
9. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) +0.574
10. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) +0.575

Consigliati