Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
29 giorni fa
By motogp.com

Foggia trionfa ad Assen, podio anche per Fenati

Splendida gara nella Cattedrale della velocità; gli inseguitori riducono le distanze dal leader Acosta

Dennis Foggia (Leopard Racing) conquista la sua seconda vittoria del 2021 e lo fa in una delle piste storiche del Campionato del Mondo: al TT Circuit Assen è lui a trionfare nel Motul TT Assen al termine di una gara bellissima e davvero emozionante. Il pilota laziale precede Sergio Garcia (Gaviota GASGAS Aspar Team): i due alla bandiera a scacchi sono separati da soli 78 millesimi. Terzo posto per Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) che - nonostante due long lap penalty - torna sul podio dopo quello conquistato a Jerez.

Splendida gara nella Cattedrale della velocità

Fenati parte benissimo dalla seconda casella e supera il poleman Jeremy Alcoba (Indonesian Racing Gresini Moto3) mentre Garcia si porta in terza posizione. Fenati sconta il primo long lap penalty al terzo giro. Foggia va in testa mentre l’ascolano effettua il secondo long lap penalty alla quinta tornata.

Al comando sono in sette mentre il leader del mondiale Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo) occupa l’ottava posizione. La sfortuna colpisce Andrea Migno (Rivacold Snipers Team) e Niccolò Antonelli (Avintia Esponsorama Moto3) che cadono alla curva 5.

Alcoba e Kaito Toba (CIP Green Power) restano staccati; davanti sono in nove a giocarsi il successo, ovvero Foggia, Garcia, Darryn Binder (Petronas Sprinta Racing), il suo compagno di box John McPhee, Acosta, Fenati, Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse), Xavier Artigas (Leopard Racing) e Gabriel Rodrigo (Indonesian Racing Gresini Moto3). A sette giri dalla fine Acosta firma il giro veloce della gara mentre Rodrigo e Artigas perdono contatto dal gruppo di testa che quindi è formato da sette piloti.

All’inizio dell’ultimo giro Foggia è primo davanti a Garcia, Fenati e Suzuki. Lo spagnolo e il marchigiano non riescono a superare il laziale che va quindi a prendersi la sua seconda vittoria della stagione. Garcia rafforza la seconda posizione in classifica grazie a questo secondo posto e riduce a 48 i punti di distacco da Acosta. Fenati regala un bellissimo podio al team guidato da Max Biaggi che proprio ieri ha festeggiato il suo 50° compleanno.

I primi sette molto vicini tra loro

Acosta firma un’altra splendida gara dopo il trasferimento in ospedale di ieri e l'assenza forzata in Q2. Dimesso a poche ora dal via della gara e partito dalla 18^ casella, porta a casa un importante quarto posto in ottica iridata. Suzuki salta il Warm Up a causa di una falsa positività al Covid-19 ma si regala un bel quinto posto davanti a McPhee e Binder. Il sudafricano taglia il traguardo in quarta posizione ma viene retrocesso di una per aver superato i limiti della pista nel corso dell’ultimo giro alla curva 12. Binder perde altri due posti rispetto al risultato maturato in pista per aver oltrepassato nuovamente i limiti alla curva 15 con conseguente sorpasso effettuato. In top ten troviamo anche Rodrigo e Artigas, rispettivamente ottavo e nono mentre Alcoba chiude i primi dieci.

La Moto3™ arriva alla pausa estiva con Acosta che in classifica ha 48 punti di vantaggio su Garcia mentre Foggia risale in terza posizione e ora è staccato di 72 lunghezze dal leader del mondiale.

Questi sono i primi dieci alla bandiera a scacchi della gara della classe cadetta:
1. Dennis Foggia (Leopard Racing)
2. Sergio Garcia (Gaviota GasGas Aspar Team) + 0.078
3. Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) + 0.207
4. Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo) + 1.352
5. Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) + 1.445
6. John McPhee (Petronas Sprinta Racing) + 1.510
7. Darryn Binder (Petronas Sprinta Racing) + 1.338
8. Gabriel Rodrigo (Indonesian Racing Gresini Moto3) + 9.095
9. Xavier Artigas (Leopard Racing) + 9.140
10. Jeremy Alcoba (Indonesian Racing Gresini Moto3) + 10.383

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!