Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
25 giorni fa
By motogp.com

Quante emozioni sulle montagne russe di Portimao!

Le battaglie per i vari Campionati continuano dopo una grande giornata di competizioni all’Autódromo Internacional do Algarve

In una splendida giornata a Portimao, con condizioni meteo e della pista perfette, le gare sono state più agguerrite che mai. Joel Kelso (AGR Team), autore della sua prima pole position, ha ottenuto anche la sua prima vittoria nel Campionato del Mondo Junior FIM Moto3™. Fermin Aldeguer (Boscoscuro Talent Team-Ciatti) ha esteso la sua corsa imbattuta nel Campionato Europeo Moto2™ con una superba doppia vittoria, mentre Xabi Zurutuza (Cuna de Campeones) ha ottenuto il secondo successo consecutivo assicurandosi il comando della Hawkers European Talent Cup.

Kelso vince la gara sprint

La gara del FIM Moto3™ Junior World Championship è stata accorciata a 10 giri dopo che una caduta di Harrison Voight (SIC58 Squadra Corse) ha costretto l’esposizione delle bandiere rosse. L’australiano ha subito un trauma a entrambe le gambe ma è stato confermato cosciente dopo l’incidente. La ripartenza ha visto un duello all’ultimo giro quando Joel Kelso ha recuperato da un errore alla curva quattro per strappare la vittoria a Daniel Holgado (Aspar Junior Team) per soli cinque millesimi di secondo. Marcos Uriarte (Laglisse Academy) ha ottenuto il suo primo podio, un terzo posto, e questo risultato ha permesso a Holgado di estendere il suo vantaggio in campionato a 69 punti su Ivan Ortola (Team MTA), che è sceso al 12° posto dopo un errore tardivo.

Aldeguer allunga la leadership

Tutti gli occhi erano puntati su Fermin Aldeguer nel Campionato Europeo Moto2™ e il leader del campionato è stato all’altezza del suo compito. Il 16enne di Murcia ha messo in scena una performance dominante nella prima gara mostrando incredibile consistenza e velocità avendo la meglio su ossi duri come Alonso Lopez (Boscoscuro Talent Team-Ciatti). Adam Norrodin (Liqui Moly Intact SIC Racing Team) ha eguagliato il suo miglior risultato in carriera con la terza posizione, approfittando di un incidente del compagno di squadra Lukas Tulovic nelle prime fasi dopo che il tedesco ha fatto una brillante partenza dalla seconda fila.

Gara 2 i distacchi erano ancora più serrati con Lopez che intimidava la linea dalla partenza superando immediatamente il poleman. Nonostante i numerosi tentativi, Aldeguer ha lottato per superare il suo compagno di squadra prima che una mossa impeccabile, al penultimo giro, gli permettesse di assicurarsi la settima vittoria consecutiva. L’altro pilota di Boscoscuro è stato costretto a uscire di pista permettendo a Xavi Cardelus (Promoracing) di finire la gara con una posizione migliore, appena davanti allo stesso Lopez che ora è a 39 punti da Aldeguer nella corsa al titolo.

L’assalto di Zurutuza

La Hawkers European Talent Cup ha offerto più azione al limite come le stelle del futuro hanno illuminato Portimao con un gruppo di sette piloti che si sono scambiati le posizioni ad ogni curva fino alla fine. Dopo un ultimo giro teso, Xabi Zurutuza ha preso la sua seconda vittoria dell’anno, un risultato che lo proietta in cima alla classifica generale. Brian Uriarte (Team Estrella Galicia 0,0) è tornato sul podio al secondo posto, mentre la terza piazza è stata assegnata al photo finish. Nonostante si sia inizialmente classificato 4°, Adrian Cruces (Cuna de Campeones) completa il podio a scapito di Maximo Martinez (Team Honda Laglisse). Con Hugo Millan (Cuna de Campeones) che finisce 6°, Zurutuza prende il comando della classifica generale per la prima volta in questa stagione, con 8 punti di vantaggio sul suo compagno di squadra Millan prima del prossimo round al MotorLand Aragon fra tre settimane.

Per tutti i risultati, i resoconti delle gare e molto altro, vistate il sito web: www.fimcevrepsol.com

Consigliati