Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
3 giorni fa
By motogp.com

Il consiglio di Rossi a Quartararo prima della nuova sfida

Secondo il Dottore la M1 potrebbe avere delle difficoltà al Red Bull Ring ma ha degli assi nella manica da condividere con i piloti Yamaha

Questo fine settimana il paddock della MotoGP™ torna in azione dopo la pausa estiva con due fine settimana consecutivi di gare allo Spielberg, un ritorno tanto atteso in vista del quale Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT) teme di dover chiedere più del normale alla sua M1. Dopo una pausa di cinque settimane, il pesarese cercherà di iniziare la seconda metà di stagione basandosi sui progressi che ha fatto nella prima metà dell’anno mirando ad un risultato positivo anche in Austria.

Benvenuti a casa di KTM! MotoGP™, si riparte dalla Stiria

Nonostante una top 5 e una top 10 a Spielberg nel 2020, il nove volte campione del mondo non è mai riuscito a salire sul podio in Austria e ha lanciato un avvertimento alle altre Yamaha e, più degli altri, l’attuale leader del campionato Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP), avrà ascoltato con attenzione le parole del Dottore.

"La pausa estiva è stata piacevole. Mi sono rilassato e ho passato un po' di tempo con i miei cari prima di tornare a casa per allenarmi. Sarà bello correre di nuovo questo fine settimana ma ad essere onesti, non sono sicuro che sia la pista migliore per noi – confessa il 46 riferendosi al prossimo GP.

"Conosciamo le aree in cui la nostra moto è forte ma ci sono anche delle aree che dobbiamo migliorare e penso che la pista austriaca potrebbe non essere adatta ai nostri punti di forza. Tuttavia, è in un posto bellissimo, con un sacco di verde tutto intorno, quindi anche se è una pista difficile, sarà bello tornarci" continua Valentino.

Al di là delle precedenti sensazioni avute sulla pista dello Spielberg, il veterano ha impostato la tabella di marcia per sé stesso e per gli altri piloti Yamaha, soprattutto per Cal Crutchlow che sostituirà Franco Morbidelli nel Petronas Yamaha SRT: "Dovremo cercare di trovare il miglior equilibrio per queste prossime gare visto che sono entrambe allo Spielberg, e puntare a ottenere il massimo possibile per noi" conclude il Dottore.

Cosa ricorderemo del GP di Stiria

Per quanto riguarda Quartararo, il francese ha attualmente un cuscino di 34 punti nella corsa al titolo, ma la prossima doppietta offre un'opportunità ai suoi inseguitori di chiudere il divario della classifica generale. La domanda chiave è se saranno in grado di sfruttare le presunte carenze della M1 nei round 10 e 11 del campionato 2021.