Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By motogp.com

Garcia Dols vince ancora, Öncü conquista il primo podio

Terzo podio consecutivo per lo spagnolo che fa un ulteriore passo avanti in Campionato. Terzo Foggia davanti ad Acosta e Fenati

I piloti della classe leggera inaugurano la giornata di gare del Bitci Motorrad Grand Prix von Österreich con una vittoria di superiorità di Sergio Garcia Dols (Santander Consumer GASGAS) che centra così la terza vittoria stagionale, un risultato che gli permette di fare un ulteriore passo avanti in Campionato portandosi a -41 dal leader della classifica, Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo).

Il podio al Red Bull Ring è speciale anche per Deniz Öncü (Red Bull KTM Tech 3) che per la prima volta termina una gara al parco chiuso. Il giovane turco ha sfiorato la vittoria ma si accontenta di questo secondo posto in casa di KTM. Terzo posto per Dennis Foggia (Leopard Racing) che aspetta i passaggi finali della gara per attaccare assicurandosi la medaglia di bronzo in questo appuntamento.

Cronaca di gara

Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) parte subito bene dalla pole position ma al termine del primo giro è Öncü a prendersi il primo posto. Il primo colpo di scena arriva nel corso dei passaggi iniziali con la caduta di Andrea Migno (Rivacold Snipers Team) che finisce sulla ghiaia in seguito ad un contatto avuto col suo compagno di squadra David Salvador (Rivacold Snipers Team). Un vero peccato per Mig.

Acosta non tarda molto a colpire prendendosi il primo posto entrando in lotta con Fenati e Öncü. I tre si scambiano le posizioni in modo frenetico per stabilire chi avrà la meglio.

Al settimo giro Darryn Binder (Petronas Sprinta Racing) ha un contatto con Ayumu Sasaki (Red Bull KTM Tech 3). Il sudafricano si prende la settima posizione mentre il giapponese finisce a terra mettendo fine alla propria corsa. Intanto, Foggia è sesto alle spalle di Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo) e di Garcia Dols che è quarto.

Un sorpasso all’interno prima e uno all’esterno poi, permettono a Fenati di volare in testa al gruppo ma la lotta col giovane turco e con Acosta non si placa, anzi, si unisce alla bagarre anche Garcia Dols.

A 11 giri dalla fine, Acosta riceve il track limits warning, lo spagnolo deve fare attenzione e prendersi meno rischi.

A due tornate dalla bandiera a scacchi, Foggia si porta in terza posizione superando tre piloti. Si unisce alla lotta per il podio anche Izan Guevara (Santander Consumer GASGAS) che passa in sesta posizione alle spalle di Fenati. In testa Öncü e Acosta entrano in lotta per la vittoria è un botta e risposta senza tregua permettendo a Garcia Dols di avvicinarsi. Ed è proprio il pilota sulla GASGAS a tagliare per primo la linea del traguardo davanti al turco e al romano.

Ai piedi del podio troviamo il leader della classifica generale, Acosta, seguito da Fenati che chiude la top 5 mentre Masia è sesto. Guevara è ottavo tra i due piloti del Petronas Sprinta Racing, John McPhee e Binder. Chiude la top 10 Kaito Toba (CIP Green Power).

Ai piedi del podio troviamo il leader della classifica generale, Acosta, seguito da Fenati che chiude la top 5 mentre Masia è sesto. Guevara è ottavo tra i due piloti del Petronas Sprinta Racing, John McPhee e Binder. Chiude la top 10 Kaito Toba (CIP Green Power).

Scattato dalla prima fila, Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) termina la gara con l’11° tempo davanti a Stefano Nepa (BOE Owlride) e a Jeremy Alcoba (Indonesian Racing Gresini Moto3) mentre Andi Farid Izdihar (Honda Team Asia) chiude la zona punti.

La top 10:

1. Sergio Garcia (Santander Consumer GASGAS)
2. Deniz Öncü (Red Bull KTM Tech3) + 0.027
3. Denis Foggia (Leopard Racing) + 0.319
4. Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo) + 0.394
5. Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) + 0.462
6. Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo) + 0.794
7. John McPhee (Petronas Sprinta Racing) + 1.331
8. Izan Guevara (Santander Consumer GASGAS) + 1.440
9. Darryn Binder (Petronas Sprinta Racing) + 2.339
10. Kaito Toba (CIP Green Power) + 6.135

Consigliati