Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
10 giorni fa
By motogp.com

Espargaro e Viñales, di nuovo compagni di squadra

Nel 2022, i due spagnoli tornano a condividere il box dopo l’esperienza in Suzuki. Il #44 accoglie Maverick a braccia aperte in Aprilia

È stata l'indiscrezione più chiacchierata delle ultime settimane. Ora, al termine del GP d'Austria è ufficiale: Maverick Viñales correrà per Aprilia nel 2022.

Lo spagnolo si unisce ad Aleix Espargaro nelle fila della casa di Noale e non sorprende che l'attuale stella Aprilia sia entusiasta di aprire le porte del box a Viñales. Il duo aveva già difeso gli stessi colori in Suzuki, nel 2015 e nel 2016, prima che Maverick si unisse alla Yamaha e che Aleix Espargaro firmasse per passare in Aprilia.

Nel corso del venerdì del GP di Stiria, il pilota di Granollers aveva detto: "Mi piacerebbe avere Maverick a bordo. Non potete immaginare come sia migliorato il progetto Aprilia negli ultimi due o tre anni. Ora sinceramente, mi ricordo quando sono arrivato qui dalla Suzuki, pensando ‘wow’, c'è un sacco di lavoro davanti a me”.

"Ora questa moto è incredibile. Stanno lavorando molto duramente a Noale, il potenziale è al massimo e sta ancora crescendo. Siamo arrivati ad un livello molto alto. La cosa importante non è quanto siamo bravi ora, ma quanto sia brillante il futuro per noi. Avere un top rider come Maverick per noi sarebbe il prossimo passo. Penso che questo progetto si adatti molto a lui, lo conosco bene. Sarebbe molto felice se venisse qui. E poi penso che Massimo e l'Aprilia meritino di firmare con un pilota forte. So quanto stiano lavorando per ingaggiare un pilota forte. Mi auguro che possano trovare un accordo con Maverick, sarebbe perfetto".

Il desiderio di Espargaro si è avverato. Il 2022 rappresenta un nuovo inizio per Viñales dopo alcuni anni di montagne russe con Yamaha, poiché il #12 si unisce a un progetto che ha fatto un enorme passo avanti nel 2021. La nuovissima RS-GP è la moto più competitiva che Aprilia abbia lanciato, come dimostra il nono in classifica di Espargaro e i suoi otto piazzamenti in top 10 finora.

Con Viñales, Aprilia ha un campione del mondo che quando ha le condizioni giuste ha dimostrato di poter battere chiunque. Abbinandolo alla continua eccellenza di Aleix Espargaro sulla RS-GP ancora in fase di sviluppo, Aprilia ha una formazione di piloti onnipotente per il 2022.

Consigliati