Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By motogp.com

Puig: "Pol ha dimostrato perché lo volevamo in HRC"

Il Team Manager Repsol Honda commenta il miglior risultato stagionale conquistato dallo spagnolo a Silverstone

È stata una stagione 2021 difficile per Pol Espargaro e il Repsol Honda Team ma nel GP Monster Energy di Gran Bretagna lo spagnolo è riuscito a firmare la sua prima pole position con HRC e a regalarsi il suo miglior risultato stagionale arrivando quinto in gara.

Al termine del weekend di Silverstone, il Team Manager Repsol Alberto Puig ritiene che Espargaro sia riuscito a tornare al suo “vero livello” e a mettere in mostra il motivo per cui HRC lo ha scelto come compagno di box di Marc Marquez.

“Questo weekend è stato un punto di svolta molto importante per Pol Espargaro. Penso che abbia fatto un grande passo avanti rispetto a quanto raccolto finora nel corso di questo 2021. Penso che abbia avuto un ottimo approccio alla gara e che sia riuscito a mostrare il suo potenziale, il suo vero potenziale. Pol è un pilota che può stare in queste posizioni e quindi da ora in avanti speriamo che possa continuare così e a compiere ancora ulteriori miglioramenti”.

“Nel team e in HRC siamo molto contenti di lui, per lui non è stata facile e si è meritato questo ottimo risultato. In qualifica è stato fantastico conquistando la pole position e nonostante senza dubbio in gara abbia lottato per il podio è riuscito a compiere un importante passo avanti e a tornare al suo vecchio livello”.

Espargaro nel 2020 ha conquistato cinque podi con il team Red Bull KTM Factory Racing. Non è un segreto che quest’anno rispetto alla concorrenza HRC abbia fatto fatica ma a Silverstone Pol Espargaro ha fatto vedere che la Casa giapponese è sulla strada giusta e che molto presto potrebbe tornare a lottare per il podio in ogni weekend, lì dove sono abituati a stare Pol Espargaro, Marc Marquez e HRC.

“L’aspetto positivo è che Pol Espargaro sia riuscito a tornare al suo vero livello, ha dimostrato il motivo per cui gli abbiamo chiesto di venire in HRC”, ha continuato Puig. “Il suo obiettivo era quello di portare a casa una bella gara, non puntavamo al podio. Quando parti dalla pole position di solito dovresti puntare al podio ma non era questo il caso”.

“In ogni caso è vero che Pol ha avuto un grosso calo con la gomma dietro, forse la nostra decisione di andare con la morbida non era corretta. Ma soprattutto la cosa importante è che sia tornato a essere veloce e a mettere insieme un bel weekend dal venerdì alla domenica”.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati