Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
11 giorni fa
By motogp.com

Bagnaia, sulle orme di Stoner

Pecco firma la pole a Misano, una pista dove Ducati ha vinto scattando dalla prima casella dello schieramento solo nel 2007

1. Francesco Bagnaia si assicura la pole position stabilendo il nuovo record sul giro del Misano World Circuit Marco Simoncelli. Quella di Pecco è la terza pole in MotoGP dopo quelle stabilite in Qatar e al MotorLand quest'anno.

2. Questa è la quarta pole Ducati a Misano in classe regina dopo quelle di Casey Stoner nel 2007-2008 e Jorge Lorenzo nel 2018. Solo l’australiano ha vinto nel 2007 dopo essere scattato dalla prima casella dello schieramento.

3. Dal 2007, solo quattro piloti hanno vinto la gara MotoGP dopo essersi qualificati in pole position a Misano: Casey Stoner (2007), Valentino Rossi (2009), Dani Pedrosa (2010) e Maverick Viñales (2020 – Gara 2).

4. Per il secondo GP consecutivo Ducati piazza due dei suoi piloti al primo e al secondo posto per la prima volta dal 2018 (Silverstone e Aragon) quando questo risultato venne registrato per tre qualifiche di fila.

5. Fabio Quartararo firma il terzo tempo della qualifica e scatta dalla prima fila per la 35° volta (in quella che è la sua 47° gara in MotoGP™, quasi il 74,4%). Nelle sue 34 precedenti partenze in prima fila è andato sul podio 17 volte (comprese sette delle sue otto vittorie nella classe regina finora).

6. Jorge Martin è quarto ed è il miglior pilota di un team indipendente, terzo pilota Ducati in qualifica, nonché miglior rookie, ed è la sesta volta nella sua decima gara in MotoGP™ che parte dalle prime due file della griglia.

7. Pol Espargaro è sesto ed è il miglior pilota Honda. Questa è la quinta volta consecutiva in cui la casa alata non ha nessun pilota nella prima fila della MotoGP™ a Misano.

8. In Q1 per la sesta volta da quando è tornato dall'infortunio al GP del Portogallo, Marc Marquez entra in Q2 e si qualifica al settimo posto nonostante una caduta registrando la sua peggior qualifica in MotoGP a Misano.

9. Maverick Viñales è 10°, quello che è il suo miglior risultato in qualifica da quando è in Aprilia. Lo spagnolo punterà a diventare solo il secondo pilota a vincere con due moto diverse nella stessa stagione in classe regina così come fece Mike Hailwood nel 1961 (TT/Norton, Nations/MV Agusta).

10. Joan Mir è 11° e per l'ottava volta quest'anno non riesce a partire dalle prime tre file dello schieramento. Dei suoi attuali 12 podi in MotoGP otto sono arrivati dopo che è scattato non oltre la terza fila.