Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
9 giorni fa
By motogp.com

Honda e Aprilia, protagoniste del primo giorno di test

Nella prima parte del giorno a Misano, solo otto piloti sono scesi in pista. Bradl ha una RC213V 2022-spec e la RS-GP continua ad evolversi

Dopo la pioggia della notte, la pista romagnola è umida nell’inaugurare la prima delle due giornate di Test MotoGP™. Viste le condizioni miste per i piloti è stato difficile sigillare delle tornate decisive. Finora, alle 13:00, Johann Zarco (Pramac Racing) è il più veloce con un 1:33.895.

Il collaudatore HRC Stefan Bradl è stato il primo ad avventurarsi in pista nel primo giorno, il tedesco in sella a una RC213V 2022 con un aspetto notevolmente diverso. Una di queste moto è stata avvistata nel box del Repsol Honda Team e la proverà Marc Marquez che non è ancora sceso in pista. Il compagno di squadra Pol Espargaro è stato il primo pilota a girare con le gomme slick completando solo due giri.

Anche Maverick Viñales e Lorenzo Savadori dell'Aprilia Racing Team Gresini sono scesi in pista, entrambi hanno sfoggiato delle nuove ali aerodinamiche 2022, più piccole rispetto a quelle del pacchetto 2021. Viñales ha spiegato che le ali attuali sono troppo grandi, rendendo difficile le curve veloci.

Il leader del campionato del mondo Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) ha deciso di fare qualche giro sul bagnato durante la mattina, il francese era in sella alla sua M1 2021 ma ha un nuovo telaio da testare nel suo box.

Le condizioni hanno iniziato a migliorare, quindi si spera che ci sarà un sacco di corsa dopo pranzo. Assicuratevi di rimanere sintonizzati su motogp.com per gli highlights, le interviste, un report e altro ancora alla fine del Day 1 a Misano.

I tempi alle 13:00, ora locale:
1. Johann Zarco (Pramac Racing) – 1:33.895
2. Stefan Bradl (Team Honda HRC) + 0.385
3. Dani Pedrosa (Red Bull KTM Factory Racing) + 1.598
4. Pol Espargaro (Repsol Honda Team) + 4.126
5. Lorenzo Savadori (Aprilia Factory Racing) + 5.118
6. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 11.853
7. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 13.560
8. Maverick Viñales (Aprilia Racing Team Gresini) + 14.669