Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By motogp.com

Raul Fernandez attiva la modalità Capitan America

Il rookie vince ad Austin davanti a Diggia e Bezzecchi. Gardner cade, resta in testa ma ha solo nove punti di vantaggio sullo spagnolo

Al Red Bull Grand Prix of the Americas la lotta per il titolo Moto2™ si fa ancora più avvincente. Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo) vince la terza vittoria consecutiva in un appuntamento dove il suo compagno di squadra non ché principale rivale per la corona, Remy Gardner, cade incassando uno zero pesante. Sul podio anche Fabio Di Giannantonio (Federal Oil Gresini Moto2) e Marco Bezzecchi (SKY Racing Team VR46).

Cronaca della gara

Raul Fernandez difende il vantaggio assicuratosi firmando la pole position e, insieme a Diggia e Bez, creano subito il gruppo di testa. Cameron Beaubier (American Racing) attira ben presto l’attenzione con un tentativo di sorpasso spettacolare tenendosi aggrappato ai piloti di riferimenti della corsa.

Diggia si porta al secondo posto con Bez che ipoteca il podio fin dalle prime battute mentre lo insegue Augusto Fernandez (Elf Marc VDS Racing Team). Beaubier chiude la top 5 davanti a Tony Arbolino (Liqui Moly Intact GP) che, come Ai Ogura (Idemitsu Honda Team Asia) settimo, affronta una gara consistente.

Ritiri pesanti

Cambia in modo significativo la classifica generale con tre gare al termine della stagione. Il primo errore dell’anno costa caro a Gardner che scivola a sette giri dalla fine della gara incassando il primo zero stagionale, un risultato che vede il suo compagno di squadra portarsi a meno nove punti in Campionato.

Abbandona la corsa, alcune tornate più tardi, anche Sam Lowes (Elf Marc VDS Racing Team) impegnato in un fine settimana di alti e bassi. Non finisce in modo migliore il GP delle Americhe per Celestino Vietti (SKY Racing Team VR46) che, dopo essersi portato fino all’11° posizione, scivola alla curva 2 quando mancano due giri dalla bandiera a scacchi. Anche Albert Arenas (Inde Aspar Team) abbandona la gara.

L’epilogo

Con la lotta per il titolo riaperta, è un piacere riveder Diggia sul podio per la terza volta in questa stagione, mentre per Bezzecchi è il settimo del 2021. Augusto Fernandez è quarto davanti a Beaubier che firma il proprio miglior risultato dell’anno davanti ai rookie Arbolino e Ogura. Xavi Vierge (Petronas Sprinta Racing) è ottavo davanti a Marcos Ramirez (American Racing) e a Jake Dixon (Petronas Sprinta Racing) che chiude la top 10.

La zona punti

Aron Canet (Inde Aspar Team) taglia il traguardo in 11° posizione seguito dal connazionale Jorge Navarro (MB Conveyors Speed Up) e da Simone Corsi (MV Agusta Forward Racing) mentre Somkiat Chantra (Idemitsu Honda Team Asia) e Bo Bendsneyder (Pertamina Mandalika SAG Team) prendono gli ultimi punti disponibili.

La lotta per il titolo continua a Misano, dal 22 al 24 ottobre per il Gran Premio Nolan del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna.

I primi 10:

1. Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo)
2. Fabio Di Giannantonio (Federal Oil Gresini Moto2) + 1.734
3. Marco Bezzecchi (SKY Racing Team VR46) + 3.100
4. Augusto Fernandez (Elf Marc VDS Racing Team) + 4.061
5. Cameron Beaubier (American Racing) + 5.381
6. Tony Arbolino (Liqui Moly Intact GP) + 7.577
7. Ai Ogura (Idemitsu Honda Team Asia) + 11.087
8. Xavi Vierge (Petronas Sprinta Racing) + 14.949
9. Marcos Ramirez (American Racing) + 16.051
10. Jake Dixon (Petronas Sprinta Racing) + 18.278

Consigliati