Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Misano ospita il primo match ball per Quartararo

El Diablo cercherà di vincere il titolo sulla pista di casa di Bagnaia in un incontro carico di emozioni per Rossi davanti alla marea gialla

A due settimane di pausa dalla visita al Circuito delle Americhe, la MotoGP™️ torna al Misano World Circuit Marco Simoncelli per celebrare il Gran Premio Nolan del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna: un evento che potrebbe già segnare il destino di questa stagione 2021 visto che Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) arriva con un vantaggio di 52 punti su Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team). In altre parole, se il francese termina la corsa davanti al suo rivale, sarà incoronato campione del mondo.

Ma il rappresentante della Ducati, naturalmente, intende giocare bene le sue carte ancor di più trovandosi sulla sua pista di casa. Pecco ha un punto importante a suo favore, avendo vinto l'ultima gara su questa pista resistendo agli attacchi del francese. Quindi, assisteremo a una rivincita de El Diablo? Tutto dipende dalla strategia che sceglieranno i due rivali.

Alle loro spalle, tra i principali contendenti al titolo, c'è Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) con un comodo vantaggio su Jack Miller (Ducati Lenovo Team) col quale ha avuto un vivace confronto alla fine della gara ad Austin, mentre Johann Zarco (Pramac Racing), dopo l'intervento chirurgico al braccio destro per curare la sindrome compartimentale poco prima del GP texano, è quinto e vorrà recuperare terreno.

Marquez si manterrà al vertice?

Ma se c'è un pilota che sta facendo grandi progressi, quello è Marc Marquez (Repsol Honda Team). Il #93 è stato sempre tra i primi quattro al traguardo negli ultimi tre eventi, compreso quello di Misano. È anche reduce dalla seconda vittoiria stagionale. Ovviamente, sarà necessario tenere d'occhio il pilota di Cervera perché la sua condizione fisica non sembra condizionarlo più di tanto. In questo momento, è solo 14 punti dietro il sesto classificato Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) che ha perso un po' di slancio dalla sua vittoria in Stiria.

Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), 8° assoluto, non ha grandi ricordi di Misano, ma cercherà di fare ulteriori progressi sull'Aprilia RS-GP insieme al nuovo compagno di squadra Maverick Viñales, assente da Austin dopo la recente scomparsa di suo cugino, Dean Berta Viñales. Entrambi i piloti Aprilia completano la top 10 provvisoria della classifica generale insieme a Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing), in difficoltà negli ultimi tempi.

La lotta per il Rookie of the Year

Appena fuori dalla top 10, a dieci punti da Oliveira, c'è Jorge Martin (Pramac Racing) che conduce la corsa per il Rookie of the Year trovandosi con un punto di vantaggio su Alex Rins (Team Suzuki Ecstar). Nonostante i suoi risultati eccezionali alla sua prima stagione in classe regina, dove vanta una memorabile vittoria nel GP della Stiria, Martinator sta ora sentendo la pressione di uno stellare Enea Bastianini (Avintia Esponsorama), reduce da tre grandi risultati tra cui il suo primo podio nella classe regina a Misano. Con le sue recenti prestazioni, La Bestia si è portato a 11 punti dal rookie spagnolo: le loro posizioni rimarranno le stesse dopo il nuovo GP romagnolo?

L'ultima gara di Rossi davanti al suo pubblico di casa

Questo Gran Premio avrà un sapore speciale per Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT), essendo la sua ultima apparizione sul circuito di casa: un evento davvero imperdibile. Il Dottore, ancora una volta, condividerà il box con Andrea Dovizioso, mentre in Yamaha osserveranno il recupero e i miglioramenti di Franco Morbidelli ora impegnato nel team ufficiale. La prima sessione di prove libere della MotoGP™️ a Misano si svolgerà questo venerdì a partire dalle 09:55 (CEST).