Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
10 giorni fa
By Nick Harris blog

La transizione è completata

L’ex telecronista MotoGP™ Nick Harris commenta la conquista del titolo da parte di Fabio Quartararo sulla pista di casa di Valentino Rossi

Due ex campioni del mondo MotoGP™ come Marc Marquez e Jorge Lorenzo si sono complimentati con Fabio Quartararo in corsia box mentre Valentino Rossi a Misano ha percorso il suo ultimo giro in terra italiana: la transizione è completata. La MotoGP™ è entrata in una nuova era per confermarsi all’avanguardia. Nonostante non ci piaccia – soprattutto a persone di una certa età come me – invecchiare, per sopravvivere è necessario cambiare e fare passi avanti. Domenica pomeriggio sulla costa adriatica ne abbiamo visto un chiaro esempio applicato al mondo della MotoGP™.

Fabio Quartararo è il primo francese a laurearsi campione del mondo in 73 stagioni di storia del Campionato del Mondo. Il tre volte iridato nella classe regina Jorge Lorenzo sei anni fa era stato l’ultimo pilota Yamaha a portare a casa il titolo iridato. Il sei volte campione del mondo MotoGP™ Marquez ha contribuito a firmare un record storico per la sua Spagna portandola a nove mondiali di fila nella classe regina. Rossi, sette volte campione del mondo nella categoria più importante, ha visto la sua marea di tifosi togliersi il cappello di fronte a lui nel corso del suo ultimo giro in terra italiana.

Che giornata per Quartararo e la Francia. Prima dell’arrivo in MotoGP™ del nuovo campione del mondo avvenuto tre anni fa, solo tre francesi avevano vinto una gara nella classe regina. Non avrei mai immaginato di vedere un francese laurearsi campione del mondo quando nel 1985 Christian Sarron vinse a Hockenheim e Regis Laconi nel 1999 arrivò davanti a tutti a Valencia. Per entrambi si è trattato dell’unica vittoria nella classe regina mentre il primo francese a vincere una gara fu Pierre Monneret che nel 1954 vinse il Gran Premio di Francia nella classe 500cc sulla pista di Reims in sella a una Gilera. Come per la Spagna fino all’arrivo di Alex Criville, la Francia ha assaporato il successo nelle classi inferiori ma non si convertì mai in una minaccia in MotoGP™. Johann Zarco nel 2015 e nel 2016 vinse due titoli mondiali in Moto2™, Jean – Louis Tournadre portò a casa il titolo della 250cc nel 1982 seguito due anni dopo da Christian Sarron e Olivier Jacque nel 2000. Arnaud Vincent nel 2002 si laureò campione del mondo in 125cc seguito sei anni dopo da Mike Di Meglio. Poi tutto è cambiato: adesso a maggio ci sono delle code lunghissime per assistere al Gran Premio di Francia a Le Mans!

Per capire appieno cosa significa tutto questo per Quartararo e la Francia basta controllare un paio di fatti. La Francia è il settimo Paese in 73 anni di storia di questo sport a regalarci un nuovo campione del mondo nella classe regina. I primi cinque sono facili da riconoscere – Italia, Spagna, Gran Bretagna, Australia e America ma spesso ci si dimentica del titolo vinto nel 1961 in 500cc da Gary Hocking per la Rodesia. Il nuovo campione del mondo entra a far parte di un club molto speciale. A 22 anni e 187 giorni Quartararo è il sesto campione del mondo più giovane nella classe regina: solo Marquez, Freddie Spencer, Casey Stoner, Mike Hailwood e John Surtees hanno coronato il loro sogno iridato in età ancora più giovane rispetto a Fabio.

Congratulazioni Fabio: sei entrato a far parte di un club molto esclusivo dato che tutti questi piloti hanno vinto più di un titolo mondiale. Non c’è alcun motivo per cui tu non possa fare altrettanto. Saluteremo sempre il progresso e i nuovi campioni del mondo ma non dobbiamo mai dimenticare i vecchi eroi la cui dedizione e coraggio hanno portato questo sport al punto in cui si trova oggi. Alcuni hanno pagato il prezzo più alto per aprire la strada al progresso e all’incoronazione di un nuovo campione del mondo.
 

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!