Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
7 minuti fa
By motogp.com

MotoGP™: rotta verso il carburante del futuro

Nel 2024 la MotoGP™ passerà a carburanti sostenibili lanciando una nuova era globale con zero emissioni di carbonio

Tags MotoGP, 2022

Il Campionato del Mondo FIM MotoGP™ rappresenta una piattaforma globale in grado di generare un’evoluzione sia nell’industria motociclistica che in quella dei trasporti. Grazie alla sua posizione unica di uno tra gli sport più famosi e tecnologicamente avanzati al mondo, la MotoGP™ è un ‘laboratorio’ di gara ricco di innovazione e sviluppo.

 

Arriva l'era del combustibile con zero emissioni di carbonio

In tutto il mondo ogni anno si vendono 60 milioni di motociclette e il trasporto su due route rappresenta una necessità per una grande parte della popolazione con la presenza di oltre due miliardi di motociclette presenti sulle strade di tutto il mondo. In molte nazioni i veicoli a due ruote guidano la società e in quanto veicoli motorizzati più sostenibili, il trasporto su due route gioca un ruolo chiave in termini di ricerca di una mobilità più pulita, sicura e maggiormente ecosostenibile potendo dare un incredibile contributo alle necessità del mondo in termini di riduzione delle emissioni di carbonio, di incremento della sostenibilità e di combattere il cambiamento climatico.

Grazie al lavoro insieme ai costruttori presenti in MotoGP™ ecco i nuovi obiettivi fissati per andare alla ricerca di una maggiore sostenibilità:

 

Entro il 2024, il carburante in tutte le classi della MotoGP™ sarà almeno per il 40% di origine non fossile

Entro il 2027, il carburante in tutte le classi della MotoGP™ sarà al 100% di origine non fossile

 

La MotoGP™ rappresenta la piattaforma in cui questi carburanti continueranno a essere sviluppati e testati: ogni costruttore presente nella classe regina lavorerà con il suo fornitore per sviluppare il proprio carburante. Lo sviluppo di molteplici carburanti assicurerà che la tecnologia e la conoscenza raggiungeranno i clienti del mercato motociclistico e le pompe di carburante presenti su strada. Tutto questo darà vita a una selezione senza concorrenti di carburanti sostenibili sviluppati da alcuni dei più importanti operatori presenti nell’industria energetica a livello globale e testati dal massimo livello mondiale delle moto in versione prototipo. Questa iniziativa assicura un impatto globale senza precedenti.

 

Questi carburanti del futuro potranno essere utilizzati in un motore standard a combustione interna e saranno creati in laboratorio, utilizzando componenti forniti da uno schema che cattura il carbonio o derivati da biuomasse oltre a comportare anche un notevole risparmio in termini energetici relativi di derivazione fossile. Oltre a questo i fornitori di carburante introdurranno progressivamente l’utilizzo di energia rinnovabile nella produzione del loro carburante. 

 

Le classi Moto2™ e Moto3™ continueranno ad avere un unico fornitore di carburante e nel 2024 introdurranno anche un carburante parzialmente sostenibile. Entrambe le categorie passeranno nel 2027 a un carburante sostenibile al 100% come avverrà anche per la classe MotoGP™. 

 

La FIM, IRTA, MSMA, Dorna e tutti i portatori di interesse sono impegnati nel dar vita a uno sport e a un futuro maggiormente sostenibile, partendo da una maggiore sostenibilità ingegneristica in pista fino a ridurre l’impatto del carbonio legato a ogni singolo evento e aspetto di questo sport con soluzioni innovative.

 

La MotoGP™ punta a dar vita a un’innovazione sus cala mondiale oltre a creare e riflettere un cambiamento positivo.

 

Jorge Viegas, Presidente FIM: “Sono davvero orgoglioso di questo annuncio dopo tanti mesi e anni di negoziazioni con le compagnie petrolifere e i costruttori: ora abbiamo raggiunto un accordo. Ciò permetterà alla MotoGP™ di essere il leader in questa vera rivoluzione sostenibile”.

 

“Vogliamo davvero dimostrare a tutti i produttori motociclistici che è possibile divertirsi ma con carburanti sostenibili. Speriamo per il 2027 di aver eliminato completamente la presenza di carburanti in carbonio nelle nostre competizioni dimostrando che – nonostante le corse rappresentino una piccola parte delle emissioni – dobbiamo essere i principali attori di questo cambiamento. Grazie a tutti i portatori di interesse per le negoziazioni, ora possiamo annunciare questa bella notizia”.

 

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports: "Siamo molto orgogliosi di comunicare questa incredibile nuova esperienza e vogliamo ringraziare la FIM, MSMA, IRTA, i nostril costruttori e i fornitori di carburante per il loro grande supporto nel compiere questo passo importantissimo verso un mondo più sostenibile. Insieme, la MotoGP™ sarà un attore molto importante per il cambiamento climatico e per una maggiore sostenibilità”.

 

“Le moto rappresentano un asset vitale per la società. I carburanti sostenibili sono una chiave per creare un percorso accessibile e attuabile verso un modo più ecocompatibile con un impatto su miliardi di persone e con tanti diversi produttori di carburante impegnati in questo senso l’impatto globale è assicurato. Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo”.

 

#RACINGTOGETHER

 

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!