Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
28 giorni fa
By motogp.com

Il gergo della MotoGP™ nel dettaglio, Parte 2

Ecco un nuovo capitolo della nostra guida per principianti e per appassionati sul significato dei termini usati durante i Gran Premi

Tags MotoGP, 2022

È il momento di rivedere il gergo più specifico usato nella vita quotidiana del Campionato MotoGP™. Godetevi la seconda delle tre parti qui sotto:

GRIGLIA DI PARTENZA

È dove i piloti si allineano prima di dare inizio alla gara. Ci sono tre piloti per ogni fila e l'ordine di partenza viene deciso basandosi sui tempi stabiliti durante le qualifiche.

HIGHSIDE

Si tratta di una caduta in cui la ruota posteriore scivola verso l'esterno prima di trovare aderenza. Il più delle volte, questo movimento fa sì che il pilota balzi dalla parte superiore della moto e subisca una caduta importante.

HOLESHOT

Questo è il dispositivo che ha avuto il più grande impatto tecnico nella classe regina negli ultimi mesi. Tutte le case lo hanno adottato ed è un sistema che abbassa la sospensione delle moto e permette di fare la differenza soprattutto in partenza. Inoltre, il pilota che conduce la gara alla prima curva del primo giro è anche conosciuto in inglese come 'holeshot'.​

CORDOLO

Principalmente dipinto in due colori, evidenza ai piloti l'ingresso e l'uscita delle curve.

ANGOLO DI PENDENZA

Il grado in cui i piloti inclinano le loro moto in curva e con le ginocchia - talvolta con i gomiti - raschiano l'asfalto.

TUTA

L'abbigliamento che indossano i piloti come protezione e per sicurezza quando sono in pista ed è dove vengono montati gli airbag.

LOWSIDE

Simile a un 'highside' ma invece di trovare l'aderenza dello pneumatico posteriore tornando indietro, la gomma posteriore continua a scivolare prima di perdere aderenza causando la caduta del pilota.

PARCO CHIUSO

Anche chiamato Parc Fermé, è un'area sicura dove le moto vengono riportate alla fine delle qualifiche e delle gare. In precedenza, tutte le moto venivano riportate al parco chiuso alla fine delle gare in attesa delle ispezioni tecniche. Ora, il parco chiuso è l'area dove si radunano i primi tre qualificati nelle qualifiche o i primi tre classificati in una gara.

PIT-LANE

È l'area adiacente (di solito lungo il rettilineo di partenza e d'arrivo) di un circuito dove si trovano i box delle squadre. I piloti percorrono la pit-lane per iniziare le loro sessioni e ci tornano durante i turni di prove o di qualifica per cambiare le gomme, fare rifornimento, piuttosto che per regolare le impostazioni della moto.

POLE POSITION

Il pilota che registra il miglior tempo durante la qualifica ottiene la partenza dalla prima casella dello schieramento e si dice che ha fatto la pole position.

GARA IN FUGA

Questo modo di dire descrive un pilota che inizia a dare il massimo nel tentativo di staccarsi dai rivali. Questo accade nel gruppo che occupa la parte anteriore di una gara dove il risparmio degli pneumatici, per esempio, è in gioco.

DIRETTORE DI GARA

In MotoGP™, questo ruolo è ricoperto da Mike Webb. Si assicura che ogni sessione di prove, qualifiche e gara siano innanzitutto sicure e che tute le regole vengano rispettate dai protagonisti coinvolti nel Gran Premio.

SAFETY CAR

L'auto che si vede in fondo alla griglia di partenza quando inizia una gara. Segue i piloti per il primo giro per poi entrare in pit-lane e affronta la prima tornata per assicurare l'assistenza medica urgente e per fornire soccorso ai piloti nel caso in cui ci sia un incidente prima del termine del primo giro. La Safety Car esce per ispezionare le condizioni della pista quando necessario.

TEAM/PILOTA SATELLITE

Ora noti come team o piloti indipendenti, queste configurazioni spesso sono un po' al di sotto rispetto ai team ufficiali. Queste squadre affittano le moto dai rispettivi costruttori per la stagione. Attualmente, i team indipendenti in MotoGP™ sono: Pramac Racing, Gresini Racing MotoGP, VR46 Racing Team, WithU Yamaha RNF MotoGP Team, LCR Honda Castrol/Idemitsu, e Tech3 KTM Factory Racing.

GIRO DI RICOGNIZIONE

È il giro in cui i piloti escono dalla pit-lane e prendono posto sulla griglia di partenza di una gara.

SLICK

Un altro nome per le gomme da asciutto. Gomma liscia e non scanalata.

SLIPSTREAM

È quando un pilota segue da vicino un altro pilota su un rettilineo. Il pilota davanti genera un buco nell'aria generando meno resistenza dietro di lui, motivo per cui il pilota che segue è in grado di raggiungere una velocità superiore. Di conseguenza, il sorpasso diventa più facile con l'aiuto della scia. 

SPEC

Abbreviazione di specifica. Spesso usato per riferirsi al livello di moto che un pilota sta usando. Factory-spec è la migliore moto che un costruttore produce, A-spec e poi B-spec usano componenti leggermente più vecchi sulla moto.

STOPPIE

Fermare la moto in un modo in cui la ruota posteriore si stacchi da terra, è l'opposto di un'impennata.

FORCELLONE

Il forcellone collega la ruota posteriore al corpo della moto.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati