Puntare sui piloti Aprilia sarà la mossa vincente?

I giocatori di MotoGP™ Fantasy si avvicinano al GP della Catalogna: ecco cosa sapere su prezzi, trend e tanto altro

La classe regina si avvicina all’appuntamento di Barcellona, il sesto dell’anno, e per i giocatori di MotoGP™ Fantasy arriva il momento di pensare a quali modifiche apportare alla propria squadra, composta da quattro piloti, un team e un marchio. Sempre che sia necessario cambiare qualcosa. 

Sono diversi i dettagli da tenere in considerazione per il Gran Premio Monster Energy della Catalogna. Ma prima, uno sguardo a cos’è successo a Le Mans a metà maggio.

I risultati del GP di Francia

A Jorge Martin (Prima Pramac Racing) non sono bastati la pole, l’oro della Tissot Sprint e la vittoria della gara domenicale: i suoi 47 punti, che l’hanno reso la seconda miglior scelta, sono stati battuti dai 54 di Marc Marquez. 

Lo spagnolo in sella alla GP23 del team Gresini Racing MotoGP™ ha rimontato dalla tredicesima casella dello schieramento alla seconda posizione finale sia sabato che domenica, quando le dodici posizioni recuperate gli sono valse 22 punti extra. 

A quota 42 invece Enea Bastianini (Ducati Lenovo Team), che ha fatto meglio di Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing): anche il sudafricano ha vissuto una domenica di grandi sorpassi, partendo dal fondo della griglia, ultimo, e chiudendo ottavo. Per lui 36 punti. 

Gresini Racing MotoGP™ si è affermato fra i team con 37 punti, ai quali hanno contribuito i fratelli Marc e Alex Marquez. Ducati ha dominato fra i marchi con 50,5 punti. 

Cosa succederà a Barcellona?

È innegabile: Martin è in forma strepitosa. Ma ciò è rispecchiato dalla cifra che bisogna sborsare per averlo: 4,1 milioni. 

A Barcellona negli scorsi appuntamenti iridati se l’è cavata bene: viene da due podi. Per quanto riguarda il 2024, è a caccia del terzo oro di fila nelle Sprint dopo quelli raccolti prima a Jerez e poi a Le Mans. 

Il numero 89, in top class, non ha mai vinto il Gran Premio della Catalogna. Lo stesso per Bastianini e il compagno di squadra Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team), che insieme allo spagnolo completano la top 3 nella classifica del campionato. Il primo costa 3,5 milioni, il secondo è sul mercato per 4.

Chi è già salito sul gradino più alto del podio della classe regina, al Montmelò, è Marc Marquez. Presenta un conto meno salato degli altri tre: 3,2 milioni. 

Nel 2023 la vittoria era andata ad Aleix Espargaro (Aprilia Racing), che si era preso anche la Sprint. Con un prezzo di 2,1 milioni, sembra un affare da non farsi scappare. Ma si ripeterà?

Il suo compagno di squadra, Maverick Vinales, gli era arrivato in scia e quest’anno ha già vinto una gara: il suo prezzo è di 3 milioni. 

Per entrambi, sarà decisiva la competitività della RS-GP di Noale. 

Fra le scommesse c’è Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP™), che costa 2,2 milioni. Qui ha già vinto due volte e nel 2023 aveva chiuso settimo dopo essere partito 17esimo. 

Premi in palio

Per i giocatori di MotoGP™ Fantasy iscritti alla LCR Honda League, quello di Barcellona sarà il penultimo round utile per aggiudicarsi un paio di stivali e delle saponette autografate, un orologio da paura e non solo. 

Per modificare la propria squadra c’è tempo fino a sabato mattina, prima delle qualifiche. Pronti per la sfida?