Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Moto3™, i promossi o bocciati di metà stagione

La quarto di litro è stata la categoria con più novità e le modifiche hanno dato ad alcuni piloti la possibilità di brillare, o meno.

Nella tradizionale pausa estiva della stagione 2016 motogp.com analizza le prestazioni di alcuni piloti della classe leggera, chi è migliorato dal 2015? Chi è peggiorato?

I migliorati

Con il passaggio alla categoria intermedia del campione del mondo del 2015 Danny Kent e del vice campione Miguel Oliveira c’è stato un grande buco da riempire nella quarto di litro. Brad Binder, della scuderia Red Bull KTM Ajo potrebbe essere il giusto erede con il dominio assoluto della prima metà stagione. È il pilota con il più grande miglioramento rispetto alla stagione passata, e oggi con 84 punti in più dell'anno scorso è il leader assoluto della classe. Ora domina la classifica iridata con un vantaggio di 47 lunghezze sul secondo.

Nel 2015 il suo unico podio nelle prime nove gare è arrivato a Jerez mentre nel 2016 i podi sono già sette con tre vittorie.

Support for this video player will be discontinued soon.

#Spanish GP: Gara Moto3™

Non dovrebbe essere una sorpresa il fatto che il secondo migliore della classe leggera sia anche il pilota che oltre a Binder ha fatto la svolta più grande rispetto alla stagione scorsa: Jorge Navarro, scuderia Estrella Galicia, è a 58 punti in più del 2015. Per il valenziano i podi sono già quattro, tra i quali c’è anche una vittoria mentre le scorsa stagione il numero di podi fino alla pausa estiva erano uno.

Support for this video player will be discontinued soon.

#CatalanGP: Gara Moto3™

Non ancora sul podio ma il terzo pilota autore del più grande miglioramento di questa stagione è Jakub Kornfeil del team Drive M7 SIC Racing. Il corridore ha 39 punti in più rispetto al 2015 dove dopo nove gare le lunghezze iridate erano solo 19.

I peggiorati

Ad inizio stagione i pronostici per la vittoria del titolo in Moto3™ erano tutti per Enea Bastinini, del team Gresini. Dopo il GP di Germania nel 2015 è diventato il principale rivale di Danny Kent in alto alla classifica generale con 124 punti. Un infortunio e qualche prestazione sottotono lo ha portato a raccogliere solo 65 punti nelle prime nove gare del 2016. In ripresa nelle ultime due prove concluse sul podio, è il corridore con più scarto in negativo tra la presente e la passata annata.

Cambiare la scuderia non sempre porta a fare dei risultati migliori, è il caso di Alexis Masbou, in questa stagione portacolori Peugeot MC Saxoprint. Il corridore transalpino ha vinto il GP del Qatar nel 2015 me quest’anno non è riuscito ancora una volta a finire a punti. Lo scarto tra le sue due stagioni è di 41 punti.

Come per Masbou anche per il connazionale Fabio Quartararo qualche cosa non ha funzionato. Il pilota Leopard Racing era stato visto come il nuovo Marc Marquez ed ha conquistato due podi nelle prime due gare della passata stagione. Ora è vittima di parecchi problemi tecnici e della sfortuna con il miglior risultato della stagione segnato dal quinto posto al Mugello. Quartararo ha segnato 35 punti in meno rispetto al 2015.

Support for this video player will be discontinued soon.

Gara della Moto3™ in Qatar

Consigliati