Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
4 giorni fa
By Sky Racing Team VR46

Migno sul podio, Bulega settimo in campionato

ll pilota dello Sky Racing Team VR46 è terzo sotto la bandiera a scacchi, mentre Bulega non vince il titolo di Rookie of the Year.

Andrea Migno mette il suo sigillo sul terzo gradino del podio nel Gran Finale di Valencia. Il giovane romagnolo dallo Sky Racing Team VR46, dopo una gara all'attacco, taglia il traguardo in terza posizione conquistando il secondo podio in questa stagione. 15esimo al via, Migno è tra i più veloci fin dalle prime tornate quando riesce a ricucire il contatto con i primi prendendo la testa della gara. Leader della corsa a due giri dalla fine, è protagonista di una gran lotta fin sul traguardo con Brad Binder, campione del mondo del team Red Bull KTM Ajo e Joan Mir (Leopard Racing). Bulega, penalizzato di 12 posizioni sulla griglia di partenza, prova a tenere il ritmo dei primi, ma rientrante dall’infortunio e il riacutizzarsi del dolore alla spalla destra lo costringe ad alzare il ritmo e chiude come 17esimo. A terra nel corso della terza tornata Lorenzo Dalla Porta, che chiude con un ritiro la sua avventura con lo Sky Racing Team VR46.

Per Migno è il secondo podio della stagione mentre Bulaga perde il titolo di Rookie of the Year proprio sulla bandiera a scacchi e chiude la stagione d'esordio al settimo posto iridato. Per i tre destini differenti nel 2017. Bulega e Migno continueranno con il team mentre Dalla Porta, entrata nella squadra italiana in sostituzione di Romano Fenati, è già pronta la Mahindra del team Aspar.

Andrea Migno: “È stata una gran gara: il miglior modo di chiudere la stagione e affrontare al meglio il lungo inverno. E' stata dura fin dalle prime battute e il ritmo era davvero incredibile. Ho provato a stare davanti e ad alzare il passo per allungare il gruppo e riuscire ad arrivare agli ultimi giri in 3 o 4 piloti. Ho lottato fino alla fine e sono molto contento per questo terzo posto. Sono cresciuto molto in questo 2016 e non vedo l'ora di risalire in sella alla mia moto. Voglio dedicare questo podio a tutto il team e alla VR46 Riders Academy: ieri hanno fatto un grandissimo lavoro di squadra per permettermi di tornare in pista competitivo”.

Nicolò Bulega: “Ci ho provato fino alla fine, ma avevo davvero molto dolore alla spalla e, negli ultimi giri, sono stato costretto ad alzare il ritmo. Sono dispiaciuto per il titolo di Rookie of the Year, era il mio obiettivo, ma nel complesso è stata una bella stagione d'esordio. Il Team mi ha dato un gran supporto, sono salito sul podio, ho fatto tante belle gare e sono fiducioso per il prossimo anno”.

Lorenzo Dalla Porta: “Non è stata la gara che immaginavo: sono partito bene, ero in lotta per la Top10, ma un contatto di gara mi ha costretto al ritiro. Speravo di chiudere diversamente la stagione per ringraziare il Team e iniziare a pensare al prossimo anno. E' stata una grande esperienza e ho avuto la possibilità di lavorare al fianco di grandi professionisti”. 

Consigliati